Condividi

Parmalat - logo

Proprietà e benefici della banana

La frutta è un alimento estremamente importante all’interno di una dieta sana e bilanciata. Nella maggior parte dei casi, è consigliato includerla nella propria alimentazione quotidiana. Questo perché la frutta è un alimento ricchissimo di elementi fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo, in particolar modo per l’integrazione di micronutrienti che aiutano a contrastare le malattie, la stanchezza e la concentrazione, ad aiutare nella crescita e nello sviluppo del corpo.


La banana è sicuramente uno dei frutti più amati e conosciuti nel nostro Paese, in particolare per le sue incredibili proprietà benefiche, dovute a vitamine e sali minerali, come magnesio e potassio, che favoriscono il benessere psico-fisico, l’apporto di collagene e il controllo del colesterolo e della fame.


Scopriamo insieme tutte le proprietà e i benefici della banana, e quanto l’integrazione di una semplice banana di media grandezza ogni giorno possa essere utile nella nostra alimentazione quotidiana.


Le proprietà nutrizionali della banana


Da sempre la frutta è considerata una parte fondamentale dell’alimentazione quotidiana. Generalmente, la frutta rappresenta un ottimo modo per concludere i pasti, o ancora meglio se è protagonista della prima colazione e di spuntini di metà mattina e pomeriggio. Soprattutto nei bambini e negli adolescenti, è importante che la merenda sia un pasto sano e nutriente, caratterizzato da tutte le sostanze fondamentali di cui il nostro corpo necessita. Mangiare una banana di prima mattina, ad esempio, rappresenta una colazione sana e nutriente, oltre che totalmente naturale.


Tra i frutti più mangiati e comuni non possiamo quindi che citare la banana: questo frutto giallo dalla forma allungata si presta benissimo ad uno snack veloce, non solo per la sua facilità nell’essere sbucciato, ma anche per tutte le sue incredibili proprietà nutrizionali. Iniziamo col dire che la banana, come molti altri frutti, è composta prevalentemente da acqua, e quindi rappresenta un’ottima fonte di idratazione, soprattutto nei periodi più caldi.


Tuttavia, la banana non è soltanto una fonte di liquidi, ma anche un concentrato di energia, vitamine e saliminerali importantissimi in una dieta ricca e bilanciata. Questo frutto è infatti composto in gran parte da zuccheri, fondamentali per la produzione di energia, ideale nel caso in cui si pratichi attività sportiva.


Nel gruppo dei sali minerali, non possiamo non fare riferimento al potassio: fondamentale per il corretto funzionamento dell’apparato muscolare, per l’attenzione e la concentrazione, nonché per la sua funzione di contrasto alla spossatezza e allo stress psico-fisico. Il consumo di questo frutto è quindi particolarmente consigliato nei soggetti che presentano una carenza alimentare di questo specifico minerale indispensabile, insieme anche al ferro e al fosforo, che tuttavia non si trovano nella stessa quantità e biodisponibilità nella banana. Anche la frutta secca, come le noci, le nocciole, le mandorle e le arachidi, ma anche i legumi, sono ricchi di potassio e di altri sali minerali.


Segue anche una notevole concentrazione di vitamine del gruppo B (tra cui la vitamina B6), di vitaminaC e di vitaminaA, indispensabili per il corretto funzionamento di svariati apparati dell’organismo. Al contrario, grassi e proteine si trovano in quantità poco rilevanti all'interno della polpa della banana.


Approfondiamo adesso i benefici che questo frutto, con i suoi valori nutrizionali, è in grado di apportare al nostro organismo.


I benefici della banana


Come accennato, la banana si rivela un frutto non solo estremamente ricco di energia, ma anche pieno di elementi importanti per la nostra salute, che agiscono in maniera estremamente positiva sul benessere del nostro organismo. Ad esempio, le vitamine e gli antiossidanti presenti nella polpa agiscono nel prevenire i tumori e nel contrastare l’azione dei radicali liberi.


La banana possiede molteplici benefici e aiuta non solo a contrastare varie patologie e infiammazioni, episodi di diarrea o intestino pigro, ma anche a supportare il sistema cardiovascolare e a regolare il battito cardiaco.


I benefici delle banane coinvolgono largamente la pratica sportiva: questo frutto infatti è una ricca fonte di potassio, un minerale che viene perso in gran parte nella sudorazione, e la sua carenza può essere causa di crampi e cali di energia durante lo sport. La banana quindi è essenziale nello scongiurare questo tipo di evenienze, permettendo di integrare elementi importanti per gli atleti e non solo.


Il potassio in basse quantità è un elemento strettamente legato alla stanchezza, alla debolezza e ai livelli di stress causati dal troppo lavoro e dall’eccessiva fatica. Una sua integrazione è quindi importante per avere maggiore energia durante la giornata, abbassando i livelli di stress e contrastando ansia e depressione, anche grazie all'apporto della serotonina, la cui carenza è collegata agli stati depressivi.


Infine, la banana è frutto benefico per l’apparato gastrointestinale, grazie al suo apporto di fibra, che contrasta stipsi e stitichezza, ma anche per la sua azione anti-acida naturale, che la rende un frutto adatto anche per chi soffre di lievi disturbi legati all’acidità dello stomaco. Tuttavia, è consigliabile mangiare le banane quando queste sono già mature, per facilitarne la digestione.


Le diverse varietà


Non tutti lo sanno, ma le varietà di banane sono davvero molte, e provenienti da ogni parte del mondo. Alcune di dimensioni più piccole, altre molto più grandi, altre ancora ricche di semi, come quelle selvatiche. La banana Cavendish ad esempio, è una banana molto comune, proveniente dall’est asiatico. Come generalmente accade a questo tipo di frutti, se troppo maturi, tendono ad annerire la propria polpa gialla e la buccia esterna.


In Italia, è tipico trovare e acquistare la banana comune di Sicilia. Questa varietà di banana di media grandezza è comune nel nostro Paese e in parte dell’Europa: viene coltivata nella regione siciliana, ma non è originaria dell’isola. Questa infatti è stata importata nel nostro Paese nei primi decenni del ventesimo secolo, dal Messico e dall’America centrale.


Tornando al sud-est asiatico invece, un’altra varietà comune di banana è quella Lakatan. Il banano che dà vita a questi frutti succosi può arrivare a superare i dieci metri di altezza. La polpa di questa varietà di banana è molto dolce, e proprio per questo viene usata tipicamente per la preparazione di dessert. Una volta matura, assume un colore giallo scuro.


Infine, dobbiamo necessariamente citare il platano, le famose banane verdi. Il frutto dell’omonimo albero, non rientra propriamente tra le varietà della banana, ma è molto simile nella tipica forma allungata, anche se presenta un colore verde acceso. Il platano è tipico della fascia equatoriale, e quindi delle aree più calde e umide del globo, come il centro Africa, l’India e l’America centrale.


In ogni caso, i vari tipi di banana hanno in comune gran parte delle proprietà nutrizionali accennate in precedenza, con la presenza di flavonoidi, vitamine e sali minerali, rendendole un alimento tra i migliori per la salute del nostro organismo e per il funzionamento del metabolismo. Uno spuntino veloce, ottimo a tavola come in ogni altra occasione.


Alcune idee per utilizzare le banane in cucina


Ora che conoscete le proprietà e i benefici della banana provate ad integrare questo frutto sempre di più nella vostra alimentazione con ricette semplici e gustose. Utilizzare la banana in cucina è davvero molto semplice, e vi permetterà di mangiare questo frutto incredibile in tantissimi modi diversi, golosi e nutrienti. Come abbiamo già illustrato, la banana è un frutto che si presta benissimo per la prima colazione, oltre che per snack, dolci e spuntini vari.


Un’idea golosa potrebbe essere quella di preparare delle gustosissimeCrepes alla banana: un dolce goloso e perfetto per iniziare la giornata nel migliore dei modi, con una carica di energia, vitamine e sali minerali, indispensabili nel contrastare i radicali liberi.


Sempre per la prima colazione, perché non preparare anche dei golosi Pancake alla banana: vi sarà sufficiente munirvi di ingredienti semplici come uova, farina, latte e zucchero, oltre ovviamente a delle banane e a un po’di Panna spray Chef. Alla farina potrete tranquillamente sostituire l'amido di mais. Questo dessert conquisterà davvero tutti, grandi e piccini, oltre a regalare un fonte importante di sodio e potassio.


Per concludere un pasto nel modo migliore potete preparare una squisitaPanna cotta alla banana: un dolce sfizioso a base di questo frutto incredibile, perfetto da servire a termine di una cena in compagnia di amici e parenti, anche per un’occasione speciale. Per questo avrete bisogno di latte, gelatina, zucchero e cioccolato fuso, oltre a tre banane e un po’di Panna fresca Chef. Le banane regaleranno consistenza e cremosità al composto, donando al vostro dolce un sapore unico e strepitoso.


Divertitevi anche a sperimentare nuove e appetitose ricetteutilizzando la banana come ingrediente principale, per stupire amici e parenti, e anche i palati più esigenti!


prossimo articolo

Come si mangia la papaya: consigli in cucina e benefici

LEGGI