La focaccia della befana è un dolce buonissimo e molto semplice da preparare, tipico della festa dell’Epifania. è un dolce molto soffice, dalla consistenza morbida e appetitosa. Un dessert perfetto per tantissime occasioni, e per tutti i momenti della giornata.

Potete servire la focaccia della befana a fine pranzo, in compagnia di ospiti e amici, oppure potete gustarne una fetta a metà pomeriggio, accompagnata da un succo di frutta fresca, per spezzare la fame con un’ottima merenda. Anche a colazione la focaccia è molto gradita, come sostituta delle brioche e dei cornetti, insieme a una tazza di latte e caffè.

Per preparare la focaccia avrete bisogno di alcuni utensili da cucina e pochi ingredienti genuini. Munitevi quindi di farina, un uovo, zucchero e lievito di birra fresco. Avrete anche bisogno di burro senza lattosio e di un po’di Latte Scremato UHT Zymil, che renderà il vostro dolce non solo leggero e altamente digeribile, ma anche adatto alle persone intolleranti al lattosio. Non dovrete quindi preoccuparvi di servire questo dolce anche in presenza di amici e parenti, che rimarranno sicuramente soddisfatti del suo gusto dolce e saporito, compresi i più piccoli.

Adesso non dovete fare altro che dedicarvi un po’ di tempo da passare in cucina, per preparare una focaccia della befana davvero deliziosa, in pochi e semplici passaggi.

Preparazione

  1. 1

    Come prima cosa iniziate a preparare l’impasto del dolce. Per far ciò, munitevi di una ciotola capiente oppure di un’impastatrice. Inserite prima di tutto la farina e il lievito di birra fresco, preventivamente sciolto in un goccio d’acqua. Dopodiché iniziate a mescolare, unendo gradualmente anche il Latte Scremato UHT Zymil, amalgamando tutti gli ingredienti. Dovrete anche sbattere l’uovo in una ciotolina a parte, per poi unirlo all’impasto di farina, latte e lievito.

    Continuate a impastare dopo l’aggiunta di ogni ingrediente, così da incorporare al meglio tutti gli elementi. Aggiungete anche il burro a piccoli pezzi, morbido e a temperatura ambiente. Non dovrete infatti utilizzare il buffo fuso, ma incorporare lentamente un pezzo alla volta.

  2. 2

    Adesso, aggiungete anche lo zucchero, i canditi e la scorza di limone per completare l’impasto. La consistenza finale dovrà avere una superficie liscia e morbida, né troppo asciutta né troppo umida.

    Adesso date all’impasto una forma sferica, e lasciatelo al centro della ciotola dove lo avete impastato. Coprite quest’ultima con uno straccio e lasciate lievitare l’impasto. Il tempo di lievitazione è molto variabile: il consiglio che vi diamo è quello di preparare il tutto la sera, per poi lasciar lievitare la pasta tutta la notte.

    Se non ne avete la possibilità, anche alcune ore andranno bene.

  3. 3

    Una volta che l’impasto sarà lievitato a dovere, posizionatelo sulla teglia che avete scelto per la vostra focaccia. Noi vi consigliamo una teglia per torte classica, dalla forma rotonda. Ora stendete l’impasto per coprire tutta la superficie della teglia, poi con un coltello disegnate e tagliate dei petali senza rimuovere la pasta, dando alla focaccia la forma di un fiore. Dopodiché attorcigliate i petali su se stessi, come per una sfoglia, e lasciate riposare l’impasto per un’altra ora, coprendolo di nuovo con uno straccio o con della pellicola trasparente.

    Una volta pronto, potete decorare la superficie dell’impasto con delle decorazioni di zucchero colorate, per poi infornare a 180° per circa 20/25 minuti. Sfornate e servite la vostra deliziosa focaccia della befana!

     

    Curiosità

    Come avete visto, la ricetta per preparare la focaccia della befana è davvero molto semplice. Gli ingredienti che compongono l’impasto sono pochi e facilmente reperibile. La lievitazione occupa un tempo variabile, ma può essere fatta tranquillamente anche durante la notte. Potete anche scegliere se usare il lievito di birra fresco, come abbiamo fatto nella nostra ricetta, oppure utilizzare il lievito madre, per accrescere ancor di più gusto e morbidezza.

    La focaccia è un dolce tradizionale del Piemonte, ma che ormai viene preparata anche in tutte le altre regioni d’Italia. Questo dolce infatti è perfetto per sostituire i dessert più classici e mangiati durante le festività natalizie, come il panettone e il pandoro. Inoltre, come avete potuto vedere, la ricetta è molto semplice, e può essere rifatta a casa senza alcuna difficoltà. Tutto ciò che vi serve saranno alcuni ingredienti di qualità e un forno bello caldo.

    Se volete, potete anche arricchire la ricetta di base con alcuni ingredienti di vostro gradimento. Ad esempio, potete aggiungere dell’uvetta insieme ai canditi, così da condire ancora di più il dolce ripieno di questa torta. Sono perfetti per questo scopo anche dei piccoli pezzi di cioccolato, dei pinoli oppure della frutta secca, tritata prima dell’uso.

    Ad ogni modo, potete anche decidere di preparare altri dolci natalizi e tipici delle festività a casa vostra, come ad esempio il panettone senza lattosio: ottimo e semplice, perfetto anche per chi soffre di intolleranza. Se non gradite particolarmente l’impasto e il sapore del panettone, non temete: anche il pandoro senza lattosio è altrettanto semplice da cucinare. Provare per credere!

Scopri le altre ricette

Ti aspettano tanti gustosi piatti con cui sorprendere i tuoi ospiti!