Condividi

Polpette di pesce spada - Parmalat

preparazione
Preparazione: 30 min +15 min per il raffreddamento

Difficoltà
Facile

Pesce spada 300 gr

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile 120 ml

pane raffermo 50 gr

Prezzemolo 3 rametti

Limone 1 limone

Pangrattato

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
Preparazione: 30 min +15 min per il raffreddamento

Difficoltà
Facile

ingredienti

Pesce spada 300 gr

Latte Zymil Microfiltrato Magro Digeribile 120 ml

pane raffermo 50 gr

Prezzemolo 3 rametti

Limone 1 limone

Pangrattato

Vedi tutti gli ingredienti

Il pesce spada è una qualità di pesce molto versatile che dà vita a tantissime ricette, dai sughi per condire i primi piatti, ai contorni (la celebre caponata di pesce spada), fino ad arrivare ai secondi. Se volete fare bella figura a tavola ed avere un’alternativa gustosa da alternare al salutare pesce spada grigliato o agli appetitosi involtini, le polpette di pesce spada sono un secondo piatto di pesce molto sfizioso e facile da preparare. Basterà infatti realizzare un morbido impasto a base di pesce spada, pane raffermo e latte e cuocere le polpette al forno per pochi minuti. È una ricetta veloce, anche perché il pesce spada si cuoce abbastanza rapidamente, a maggior ragione se, come nella ricetta, è triturato finemente!

Ideali per una cena gustosa o un buffet, le polpette di pesce spada sono adatte anche per un'occasione speciale come il giorno di San Valentino.

Se sono piccoline, potete servirle come antipasto, per esempio, durante un aperitivo tra amici, costituendo un perfetto e gustoso finger food. In alternativa, conferendo loro una dimensione maggiore, potrete trasformarle in un secondo piatto di pesce da accompagnare a qualsivoglia insalata o a delle patate al forno.

Se vi dicessimo che il sapore e l’odore del mare sono concentrati in queste deliziose polpettine? Ecco, non vi resta altro che provare per credere! Buona preparazione!


Preparazione

Preparazione: 30 min +15 min per il raffreddamento
totali

Tagliate il pane raffermo e mettetelo in ammollo in una ciotola con il latte per circa 10 minuti. Trascorso il tempo di riposo, trasferite il pane ben strizzato e sminuzzato nel mixer insieme al pesce spada tagliato a pezzetti. Lavorate i due ingredienti con un cucchiaio di legno o, ancora meglio, con le mani, fino a che avrete un composto omogeneo.

Tritate il prezzemolo, grattugiate la buccia del limone e mettete tutto in una ciotola insieme al composto di pesce e pane e un pizzico di sale. Se di vostro gusto, potete aromatizzare il composto con una macinata di pepe rosa o quello nero e un cucchiaino di paprika.

Amalgamate per bene tutti gli ingredienti e con le mani formate delle polpette della dimensione di una noce. Infine passatele nel pangrattato e disponetele su un vassoio, lasciandole riposare in freezer per un'ora.

Trascorso il tempo di raffreddamento, disponete le polpette su una teglia da forno con un filo d’olio di oliva e cuocete a 170° per 15 minuti fino a che diventano croccanti.

Quando saranno dorate, tiratele fuori dal forno: se assaggiandole vi sembreranno morbide, state tranquilli, perché è normale che l’interno della polpetta rimanga più umido.

Servitele su un bel piatto da portata insieme a un’insalata verde o di pomodorini. Buon appetito!

Curiosità

Le polpette di pesce spada sono un classico della tradizione siciliana, che varia a seconda delle aree di provenienza e delle esigenze alimentari. Generalmente, vengono fritte ma se volete un gusto altrettanto saporito e una nota più genuina, vi consigliamo la cottura in forno come indicato nella ricetta.

Al posto del prezzemolo e per un sapore più fresco, vi consigliamo di mettere della menta fresca (o anche congelata) nell’impasto: il risultato vi lascerà soddisfatti!

Due alternative gustose alla ricetta che vi abbiamo presentato sono le polpette di pesce spada al sugo e quelle in agrodolce.

Per quanto riguarda le prime, in un tegame preparate un sugo di pomodorini; successivamente, eseguite alla lettera il procedimento delle polpette che non cuocerete in forno bensì in tegame. A metà cottura del sugo, aggiungete le polpette e aspettate che siano cotte. Per finire aggiungete un po' di menta e, se vi piace, del peperoncino. Pronti a fare la scarpetta? Buon appetito!

Per la seconda alternativa, vi basterà tagliare la cipolla sottile, dorarla a fuoco basso in una casseruola, girandola continuamente con un cucchiaio di gomma. Fate sfumare con il vino bianco, e aggiungete una miscela di acqua, aceto e zucchero di canna, e cuocetele per venti minuti circa. Dopo averle fatte asciugare un po', aggiungete le polpette e fate insaporire per qualche minuto. Servite con delle foglioline di menta o del prezzemolo tritato.

Vi consigliamo di preparare le polpette qualche ora prima di servirle, in maniera tale che si insaporiscano e risultino ancora più buone.

Infine, un altro classico della tradizione siciliana che potete sperimentare utilizzando come ingrediente principale il pesce spada sono gli involtini: il ripieno, costituito da pangrattato, uvetta e pinoli, ed erbe aromatiche a piacere, sarà avvolto da una fetta di pesce spada di circa 50 g. Mettete gli involtini assemblati in forno con un filo di olio extravergine d’oliva e avrete un ottimo e sfizioso risultato!


al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!


Scopri di più

al bar

Con Zymil ti senti al 100%...
Anche al bar!

Scopri di più