Condividi

Pancake di avena - Parmalat

preparazione
20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 6 persone

Farina di avena

Farina di avena 200 g

Chef Panna fresca

Chef Panna fresca 250 ml

Miele

Miele 4 cucchiai

Uova

Uova 2

lievito per dolci

lievito per dolci 1 cucchiaino

Burro

Burro

Vedi tutti gli ingredienti

preparazione
20 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 6 persone

Farina di avena

Farina di avena 200 g

Chef Panna fresca

Chef Panna fresca 250 ml

Miele

Miele 4 cucchiai

Uova

Uova 2

lievito per dolci

lievito per dolci 1 cucchiaino

Burro

Burro

Vedi tutti gli ingredienti

I pancake sono delle deliziose frittelle provenienti dall'America che vengono preparate con uova, farina, latte o panna, e che si servono calde, dopo averle generosamente irrorate con lo sciroppo d'acero.

Tra le decine di varianti che si possono preparare, c'è quella dei pancake di avena, che sostituisce la farina 00 con quella di avena e che conferisce ai pancake un sapore ancor più irresistibile. Questa versione si sposa benissimo con lo zucchero di canna che conferirà al piatto un sapore rustico e goloso, da portare in tavola con marmellata di albicocche o di frutti di bosco, e da accompagnare con un buon bicchiere di succo per una merenda che conquisterà soprattutto i più piccoli rimanendo comunque leggera.

Infatti potete sbizzarrire la vostra fantasia e accompagnare questi dessert con il classico sciroppo d'acero o con delle fette di frutta fresca, come pesche, fragole, banane e albicocche.

Preparare i pancake è davvero facile e veloce: vi basterà separare in due ciotole il tuorlo e l'albume dell'uovo, poi unire al tuorlo la farina, la Panna Fresca Chef, il lievito e mescolare con le fruste i due composti. A questo punto non vi resta che cuocere in padella i pancake che avrete ottenuto, girandoli quando saranno lievitati per cuocerli su entrambi i lati.

Che ne dite? Volete provare anche voi a realizzare i pancake di avena? Allora non vi resta altro da fare che seguire la ricetta che trovate qui sotto.


Preparazione

20 min
totali

Per preparare i pancake di avena dovete innanzitutto rompere le uova, mettendo gli albumi e i tuorli in due ciotole separate.

Iniziate a lavorare gli albumi con la frusta elettrica e, quando saranno quasi montati, aggiungetevi poco alla volta il miele e continuate a lavorarli finché non avranno raggiunto una consistenza compatta, a neve ben ferma.

Versate la Panna Fresca Chef nella ciotola che contiene i tuorli e iniziate a lavorarli con una frusta, quindi unitevi, poco alla volta, la farina di avena setacciata, alla quale avrete aggiunto anche il lievito per dolci.

Una volta che l'impasto dei pancake sarà liscio e senza grumi, aggiungetevi anche gli albumi, mescolando dal basso verso l'alto con un cucchiaio per evitare di smontarli.

Mettete a scaldare sul fuoco una padellaantiaderente, versatevi dentro una noce di burro in modo che la pastella non si attacchi durante la cottura e, quando sarà sciolto, aggiungete un mestolo di impasto. Regolate la quantità di pastella da versare in padella in base alla dimensione dei pancake che volete ottenere.

Lasciate cuocere il vostro pancake finché non inizierà a fare le bolle e a dorarsi un poco sui bordi, quindi giratelo e lasciatelo cuocere per due minuti anche sull'altro lato. Quando sarà pronto, trasferite il pancake su un piatto e tenetelo al caldo in forno, mentre realizzate gli altri.

Continuate a versare il composto in padella un mestolo alla volta, girate quando si formano le bollicine in superficie e ripetete l'operazione fino a esaurimento dell'impasto contenuto nella ciotola. A questo punto formate le porzioni mettendo un pancake sopra l'altro e servite i vostri pancake di avena ancora caldi, irrorandoli con abbondante sciroppo d'acero.

Curiosità

Per realizzare dei buonissimi pancake, non occorre seguire una particolare ricetta tradizionale, bisogna anzi lavorare di fantasia e provare a variare l'impasto con tantissimi ingredienti diversi, scegliendo tra vari tipi di farine, zucchero e aggiungendo la Panna Fresca Chef al posto del latte per un composto cremoso, omogeneo e vellutato. Una delle varianti più gustose è costituita senz'altro dai pancake realizzati con la farina di avena.

L'avena fa parte della famiglia della Graminacee e pertanto, come il grano, non è adatta alla dieta di chi è intollerante al glutine, tuttavia il suo gusto rustico è molto apprezzato e utilizzato per tante preparazioni diverse. La farina di avena si ottiene dalla macinazione dei semi dell'avena, processo che consente di eliminare le parti più esterne del seme e indigeribili per l'uomo.

La farina di avena è molto versatile in cucina ed è adatta alla preparazione di tanti prodotti da forno come pane, focacce, pizza dall'impasto alternativo e anche buonissimi biscotti. Tra l'altro la farina di avena può essere utilizzata anche come addensante nelle zuppe o nelle vellutate.

Sapevate che proprio la farina di avena è alla base della preparazione del porridge, ovvero della pappa d'avena? Per chi non lo conoscesse, il porridge è un piatto tipico della colazione inglese, da consumare caldo e al cucchiaio, che si prepara facendo cuocere in acqua l'avena in chicchi macinati, e mescolando con un utensile chiamato spurtle, un mestolo di legno che impedisce la formazione di grumi del composto. Il porridge viene in seguito aromatizzato e può essere sia dolce che salato.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download