Condividi

Parmalat - logo

10 idee per preparare delle gustose bevande a base di latte

Sapevate che il latte può essere la base per preparare moltissime bevande dissetanti e golose? Proprio così! Sono tante infatti le ricette che si possono alternare in una lista di dolci merende o colazioni. Si sa, il latte è fondamentale in un’alimentazione sana ed equilibrata perché ricco di nutrienti e, insieme ad altri alimenti, può essere gustato in tante bevande che potete preparare a seconda dei vostri gusti. Come alternative al latte, esistono bevande a base di soia, a base di riso o di mandorla che apportano gusto, freschezza e salute in un regime alimentare equilibrato. Qui di seguito troverete 10 idee per preparare gustose bevande a base di latte. Pronti a iniziare?


1. Frullato a base di frutta con latte vaccino


Il latte vaccino, insieme ai suoi derivati, è alla base della piramide alimentare che, proprio come se fosse una guida, suggerisce i cibi per una dieta sana e variegata che apporta benessere all'organismo. Il latte vaccino contiene circa il 3,5% di grassi, costituiti da trigliceridi e da una minima parte di fosfolipidi. Nei trigliceridi vi è una prevalenza di acidi grassi saturi, la presenza di acidi grassi polinsaturi, invece, è molto bassa, mentre sono assenti i grassi monoinsaturi. Importante anche per l'apporto di calcio e vitamine, il latte è un alimento fondamentale.


Tuttavia, esistono malattie o allergie legate al mondo alimentare e le più comuni sono sicuramente la celiachia, un’intolleranza al glutine, e l’intolleranza al lattosio. Per gli intolleranti al lattosio, le bevande a base di latte, però, non saranno una rinuncia. Esiste, infatti, un trattamento in grado di scindere il lattosio nei due monosaccaridi che lo compongono, glucosio e galattosio, per rendere il latte più digeribile e facilmente assimilabile dall’intestino. L’alternativa del latte delattosato, dunque, permette di godere delle elevate proprietà e dei valori nutrizionali del latte senza la paura di andare incontro ai fastidiosi disturbi che questa intolleranza provoca. In questo caso, dunque, il consumo di latte, anche per gli intolleranti, apporta solo benefici.


La bevanda a base di latte più amata dai bambini, e non solo, è sicuramente il frullato. Preparato con il latte intero o con il latte scremato, se cercate una bevanda a basso contenuto di grassi, un buon frullato arriva fresco e dissetante nel bicchiere anche se preparato con latte delattosato. L’aggiunta di frutta fresca di stagione è il tocco immancabile di questa bevanda e apporta un’aggiunta di fibre importanti per l’organismo.


Se desiderate una bevanda meno densa, potete aggiungere un po’ d’acqua naturale al vostro frullato. In alcuni casi, a seconda della frutta scelta per prepararlo, non sarà necessario aggiungere lo zucchero. Tuttavia, se state cercando una bevanda poco calorica, potete sostituire lo zucchero con il miele d’acacia, lo sciroppo d’acero o la stevia.


Tra i frullati maggiormente amati e che si possono preparare in tutte le stagioni, quello alla banana è davvero dolce e gustoso. Mettete in un frullatore 1 banana intera tagliata a rondelle e privata dei filamenti, aggiungete circa 150 m di latte freddo e frullate fino a ottenere la consistenza desiderata. Versate nel bicchiere e servite subito.


Nulla vi vieta di aggiungere agli ingredienti anche una mela, qualche fragola o qualche frutto di bosco per assumere gli zuccheri necessari dagli alimenti naturali ed evitare così l’uso di zuccheri raffinati.


Il frullato alla banana si presta anche all'aggiunta di cacao in polvere. Unite un cucchiaio di cacao amaro a 150 ml di latte e a 1 banana tagliata a rondelle, frullate e servirete, nel menù della colazione, una bevanda leggera, sana e molto golosa, dagli alti valori nutritivi.


Anche le fragole si sposano bene con il sapore del cioccolato, potrete pertanto proporre una dolce versione di un frullato alle fragole aggiungendo del cacao amaro in polvere o piccolissime scaglie di cioccolato fondente unite direttamente nel bicchiere. Preparerete una vera delizia!


2. Frullato con latte e yogurt


Un altro buon motivo per preparare bevande a base di latte vaccino è il suo alto contenuto di grassi saturi, accompagnato da livelli minimi di colesterolo. Il consumo di questa ricca bevanda nelle tre porzioni giornaliere, indicate in una corretta dieta alimentare, apporta circa 4-7 g di acidi grassi saturi che corrispondono a meno della metà della quantità giornaliera consentita. In aggiunta al latte, che consumato giornalmente garantisce la fornitura dei valori nutrizionali medi, per preparare ottimi frullati potete aggiungere anche lo yogurt.

Otterrete una bevanda ancora più ricca e adatta a una gustosa merenda. Ricco di valori nutrizionali, lo yogurt è un prodotto che renderà il vostro frullato molto sano in maniera naturale e gli donerà una consistenza densa e cremosa. Nemmeno gli intolleranti al lattosio dovranno rinunciare alla bontà di questo frullato: basterà utilizzare uno yogurt adatto a loro, come ad esempio lo Yogurt Zymil.


Ricordate che la giusta temperatura del latte in un buon frullato non deve essere troppo bassa perché altrimenti coprirebbe troppo il gusto della frutta.


In questa ricetta, le quantità di latte e yogurt possono essere le stesse, oppure potete aggiungere più yogurt se preferite una bevanda più densa, adatta anche a essere accompagnata da cereali integrali. Una curiosità: un buon frullato con latte e yogurt si può arricchire anche con dello sciroppo d’acero!


Mettete in un frullatore 120 ml di latte fresco, aggiungete 100 g di yogurt bianco, 1 cucchiaio di sciroppo d’acero e frullate. Per una bevanda ancora più fresca, aggiungete anche qualche cubetto di ghiaccio.


Se volete potete aggiungere anche la frutta fresca al vostro frullato di latte e yogurt: pezzettoni di pesca, albicocca, mango o fragole sono solo alcune delle idee che vi possiamo suggerire.


Per preparare questo frullato, potete utilizzare anche uno yogurt al latte di capra di qualità, senza zuccheri aggiunti e molto digeribile.


3. Frullato con latte di soia


Nel latte vaccino sono presenti più di 60 acidi grassi, sia esso intero o scremato. Ricco di vitamine, proteine, minerali, grassi saturi, calcio e calorie, il latte ha un valore nutrizionale importante che viene garantito anche dai prodotti del latte come ricotta, mozzarella, yogurt e formaggi.


Tuttavia, per chi desiderasse qualcosa di diverso o per coloro che sono intolleranti al lattosio, c'è da dire che anche il latte vegetale, come il latte vaccino, è un prodotto ricco di nutrienti. Una caratteristica centrale del latte di soia, ad esempio, è che abbonda in grassi insaturi e fornisce anche vitamina B12 e calcio.


Perfetto per preparare ottime bevande, il latte di soia riduce il colesterolo cattivo (LDL), è meno calorico di quello vaccino e anche il contenuto di grassi è molto inferiore. Fra tutti i latti vegetali, è il più ricco di proteine, contiene fibre, vitamine A, E, B, e minerali tra cui il ferro, presente addirittura in quantità doppia rispetto al latte vaccino.


Con il latte di soia potete provare questa ricetta: frullate 50 g di fragole con 1 fetta di ananas fresco, ½ avocado, 1 kiwi e 200 ml di latte di soia. Non c'è bisogno di aggiungere zucchero o dolcificanti naturali perché l’ananas fornirà la giusta dolcezza alla bevanda.


4. Bevande con latte di mandorla


Tra le bevande vegetali, anche il latte di mandorla è perfetto per preparare ottime ricette. Ricco di vitamina E e acido oleico, il latte di mandorla è anche una ricca fonte di magnesio e proteine. Potete preparare il latte di mandorla anche nella vostra cucina Ecco come: mettete 150 g di mandorle pelate in una ciotola, ricopritele con dell’acqua a temperatura ambiente e lasciatele riposare per 6-8 ore. Mettete l’acqua e le mandorle in un estrattore di succhi in modo da ottenere una parte di latte e una parte di residuo secco. Se usate un frullatore, mettete le mandorle nel mixer e azionatelo a intermittenza, versando a poco a poco l’acqua. Tritate le mandorle il più finemente possibile, filtrate il latte con un colino e trasferitelo in una bottiglia di vetro, da tenere in frigorifero.


Se invece non avete il tempo di preparalo in casa ma vi piace usarlo per bere gustosi drink, potrete acquistare già pronto.


Vi suggeriamo la ricetta di una bevanda a base di latte di mandorla arricchita dal profumo della vaniglia.


In un frullatore, versate 200 ml di latte di mandorla, aggiungete i semini di ½ baccello di vaniglia, ½ mela a pezzi e 1 cucchiaino di miele d’acacia. Mettete il vostro frullato di latte di mandorla nel bicchiere e servite. Se preparate questo frullato per una merenda speciale, decorate i bicchieri coni fiori di vaniglia, molto belli e molto scenografici. Facilissimo, non è vero?


5. Bevande con latte di riso


Di origine vegetale è anche il latte di riso che contiene acqua, riso, olio di girasole, sale marino e aromi e si ottiene dalla lavorazione dei chicchi di riso germogliati, macinati, stemperati in acqua e filtrati..


Il latte a base di riso ha un leggero gusto di cereale e, nonostante apporti circa la metà delle calorie del latte vaccino intero, è una bevanda piuttosto energetica. Il latte di riso è ricco di fibre, vitamina A, B, D e sali minerali. Potete usare il latte di riso anche in aggiunta al tè o al caffè o per preparare bevande fresche a base di frutta.


Ve ne suggeriamo una molto semplice, veloce e davvero gustosa. Versate in un frullatore 120 ml di latte di riso, 2 fichi freschi sbucciati, 100 g di melone bianco, ½ bicchiere di acqua di cocco e frullate. Aggiungete anche 1 cucchiaio di semi di chia, mescolate e la vostra bevanda a base di riso è pronta!


6. Bevande con latte d'avena


Anche il latte d’avena, come il latte di soia, è perfetto per preparare bevande leggere e gustose e, inoltre, è utile per ridurre il colesterolo cattivo. È un latte poco calorico, fornisce circa 47 calorie per 100 ml e garantisce un basso contenuto di grassi, prevalentemente polinsaturi. È dunque tra i prodotti alimentari molto indicati per chi è a dieta o per chi fa particolare attenzione alla linea.


Il latte d’avena contiene fibre, vitamina E e acido folico. Può essere utilizzato anche in aggiunta al latte di soia ed è ricco di zuccheri semplici, quindi fornisce energia prontamente disponibile. Il latte d'avena in commercio contiene sempre oli aggiunti, solitamente di girasole, pertanto controllate sull'etichetta che il latte contenga un olio di girasole spremuto a freddo e di origine biologica.


Il latte d'avena ha un gusto molto delicato e si abbina bene alla frutta e alle spezie. Un esempio? Frullate 200 ml di latte d'avena, 1 pera a pezzetti, ½ cucchiaino di cannella, 1 cucchiaino di zucchero di canna e versate subito nel bicchiere. La dolcezza delle pere, il gusto delicato dell’avena e il profumo della cannella vi faranno regaleranno una bevanda davvero deliziosa.


7. Bevande con latte di cocco


Il latte di cocco è un ottimo sostituto del latte e si presta a gustose ricette di frullati. Ricco di minerali antiossidanti come il selenio e il magnesio, è una fonte anche di potassio, vitamine del gruppo E e C e di acido laurico, un grasso saturo che aiuta a combattere il colesterolo.


Il latte di cocco si presta molto bene alla preparazione di freschi frullati di frutta dal gusto esotico. Curiosi di scoprire una ricetta buona e dissetante di cui non potrete più fare a meno?


Versate nel frullatore 200 ml di latte di cocco, aggiungete 1 fetta di ananas fresco, la polpa di 1 frutto della passione, i semi di ½ baccello di vaniglia e frullate. Servirete una bevanda davvero gustosa che piacerà a tutti.


Con il latte di cocco potete preparare anche un frullato fresco semplicemente aggiungendo il gelato. Potrete scegliere tra un gelato al cocco o, per abbinare gusti diversi, un gelato al latte. Un frutto di stagione poi completerà la bevanda.


Frullate in un mixer 120 ml di latte di cocco, aggiungete 2 cucchiai di gelato Zymil Carte d'Or panna, 3 fragole a pezzi e 1 cucchiaino di sciroppo di menta. Frullate e servite subito.


8. La cioccolata calda


Non si può immaginare una domenica pomeriggio invernale, trascorsa ad esempio in casa sul divano a guardare un bel film in tv, senza una fumante tazza di cioccolata calda in mano. Una bevanda adorata dai bambini, ma sempre molto apprezzata anche dagli adulti. Sono tante le versioni di questa delizia, ma noi vogliamo suggerirvi la ricetta più semplice e veloce, che piacerà di sicuro a tutti.


Versate in un pentolino 200 ml di latte, aggiungete 1 cucchiaio di amido di mais, 2 cucchiai di cacao in polvere di alta qualità e 1 cucchiaino di zucchero. Aggiungete anche 30 g di cioccolato fondente precedentemente sciolto a bagnomaria e mescolate con un cucchiaio di legno fino a ottenere la consistenza densa tipica della cioccolata calda.


Per un tocco di golosità in più, potete aggiungere un po’ di panna fresca Zymil, montata con 1 cucchiaio raso di zucchero di canna a velo.


Potrete dare un tocco originale che saprà dare alla cioccolata calda un gusto diverso ma accattivante aggiungendo alla bevanda un pizzico di sale. Provare per credere!


9. Bevanda con miele e cannella


Ecco un'idea per una bevanda squisita: fate bollire 120 ml di latte in un pentolino con una stecca di cannella. Lasciatela in infusione circa 10 minuti, scaldate nuovamente il latte per 2 minuti, aggiungete 1 cucchiaino di miele d’acacia, mescolate e bevete subito questa deliziosa bevanda calda.


Per questa ricetta, vi consigliamo di utilizzare latte vaccino parzialmente scremato e, se siete intolleranti al lattosio, potrete utilizzare il buonissimo latte Zymil UHT Bio Buono Digeribile.


10. Lo zabaione


Per una colazione invitante e golosa, lo zabaione, preparato con latte e uova, è un vero concentrato di energia.


In una casseruola, montate 30 g di zucchero di canna con 1 tuorlo. Una volta ottenuto un composto chiaro e spumoso, aggiungete 120 ml di latte a filo e cuocete a fuoco bassissimo, sempre mescolando. Spegnete prima di raggiungere l’ebollizione e servite subito.


Potrete utilizzate latte fresco intero oppure, se preferite, lo zabaione sarà buonissimo anche con il latte delattosato: anche coloro che sono intolleranti al lattosio potranno gustare questa delizia!


prossimo articolo

In cosa consiste il test per l’intolleranza al lattosio e come farlo

LEGGI