Condividi

Parmalat - logo

Come fare i muffin

Sfiziosi e soffici tortini monoporzione, i muffin sono anche facili e veloci da realizzare e si prestano a infinite varianti, sia dolci che salate.

In questo approfondimento vedremo insieme come fare i muffin in casa, anche senza i classici stampini, e come prepararli in tutte le loro principali tipologie (yogurt, cioccolato e salati).

Troverete tutti i consigli utili per creare i muffin perfetti in poche e semplici mosse e vi daremo i trucchetti essenziali per evitare che i vostri dolcetti si attacchino ai pirottini o si sgonfino.

Non vi resta che continuare la lettura e lasciarvi ispirare dalle ricette e dai nostri consigli!

Come fare i muffin in casa

I muffin sono piccolitortini perfetti per colazione, merenda, come dessert, se dolci, o come antipasto o finger food per uno sfizioso aperitivo realizzato in casa.

Di origine inglese, il loro nome deriva dal lemma francese "moufflet", ovvero “morbido”. I muffin nascono in epoca vittoriana per dare nuova vita agli impasti avanzati di pane e biscotti. Fin dall'Ottocento, infatti, venivano realizzati sia nelle loro varianti dolci che salate.

Spesso confusi con i cupcake, i muffin si distinguono dai “cugini” statunitensi nella loro preparazione. Il procedimento è semplice ma ben definito: in una terrina disponete prima tutti gli ingredienti liquidi, come uova, olio di semi, burro fuso, latte e/o panna; in un'altra aggiungete quelli in polvere, come farina, lievito, zucchero o sale.

Solo in un secondo momento dovrete unire il composto degli elementi liquidi a quello degli ingredienti secchi. Questa sequenza è ciò che gli conferisce il tipico aspetto rustico e soffice, che li rende perfetti per essere inzuppati nel latte, nel caffè o in creme, oppure per essere accompagnati a gustose salsine salate.

Per realizzare dei semplici muffin dolci, in una terrina aggiungete le uova, l'olio di semi o il burro fuso e mescolate il tutto con un mestolo in legno lentamente, cercando di amalgamare bene tutti gli ingredienti.

Per renderli ancora più soffici, unite un po' di latte o, meglio ancora, di Panna Fresca Chef. Adesso unite lo zucchero e il lievito e la farina setacciati continuando a mescolare così da creare un composto unico e omogeneo.

L'impastodovrà risultare morbido, né liquido né solido. A questo punto versatelo negli appositi stampini, che dovranno essere imburrati e infarinati o rivestiti con i tipici pirottini in carta. Riempiteli per 2/3 (in forno lieviteranno, alzandosi) e infornateli a 200° per circa 20-25 minuti verificando la cottura con uno stecchino. Trascorso il tempo necessario, sfornateli e fateli raffreddare, dopo di che serviteli.

Se volete realizzare i muffin salati, seguite lo stesso procedimento, ma aggiungete un pizzico di sale al posto dello zucchero e magari un po' di formaggio grattugiato, così da insaporirli ulteriormente. I muffin così fatti sono perfetti per essere utilizzati come soffici e sfiziosi panini per accompagnare i vostri secondi piatti.

Oppure, se volete renderli ancora più gustosi e proporli come eleganti antipastini o finger food, farcite l'antipasto di ingredienti aggiuntivi, come salumi, verdure e/o formaggi. I vostri ospiti ne rimarranno entusiasti.

Come non far attaccare i muffin ai pirottini

Preparato l'impasto, arriva il momento di versarlo nei pirottini. Che siano stampini singoli in acciaio, alluminio o una teglia da muffin, caratterizzata da tanti piccoli fori dove far cuocere l'impasto di ogni singolo tortino, non importa.

Affinché i muffin non si attacchino è necessario imburraree infarinare ogni stampino sia sul fondo che sulle pareti. Oppure potete ricoprirli con i pirottini di carta o in silicone. Questi, che devono essere della stessa dimensione dei vostri stampi, sono ideali anche per assicurare una presentazione perfetta dei vostri tortini.

Come fare i muffin senza stampini

Per ottenere la tipica forma dei muffin, dovete cuocere l'impasto negli appositi stampini, solitamente in acciaio, oppure nelle teglie forate adatte alla preparazione di questi squisiti dolcetti.

Nel caso non abbiate né gli stampini né l'apposita teglia, potete realizzare i vostri muffin nei pirottiniin alluminio, acquistabili al supermercato, oppure in quelli di carta o in silicone, generalmente messi a fondo degli stampi per estrarli più facilmente e per servirli in modo più gradevole.

Un piccolo trucchetto: nel caso in cui decidiate di preparare i muffin nei pirottini di carta, per accogliere l'impasto, mettetene due, uno sopra l'altro, per evitare che i muffin si sformino per il peso del composto.

Come non far sgonfiare i muffin

I muffin, inforno, gonfiano abbondantemente, tanto che l'impasto deve essere sempre messo in piccole quantità all'interno degli stampini (circa 2/3 di ciascun stampino). Una volta pronti, però, è possibile che i muffin si sgonfino. I motivi principali sono:



  • il brusco calo della temperatura estraendoli dal forno;

  • le proporzioni tra gli ingredienti non sono giuste;

  • il forno è troppo potente, in questo caso i muffin si gonfiano velocemente e si cuociono all'esterno ma non all'interno, dove non si solidificano a sufficienza;

  • la cottura non è ultimata.


Ecco dei semplici consigli per evitare che i muffin si sgonfino:



  • state ben attenti alle proporzioni degli ingredienti, che devono essere di ottima qualità, soprattutto dosate bene il lievito, che non deve essere in quantità eccessive;

  • non aprite il forno prima di un quarto d'ora dall'inizio della cottura;

  • anche se i muffin sono cotti, spegnete il forno, socchiudetelo e lasciateli lì per qualcheminuto per evitare un brusco calo della temperatura tra interno e esterno.


Come fare i muffin allo yogurt

Buonissimi e delicati, i muffin allo yogurt sono l'ideale per una colazione o una merenda all'insegna del gusto e della golosità. Facili e veloci da realizzare, vi basteranno poche e semplici mosse per un risultato d'eccezione.

Per prepararli partite dal burro: fondetelo a fiamma bassa e lasciatelo intiepidire. In una terrina, setacciate la farina e il lievito, dopo di che aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e della scorza di limone grattugiata, così da insaporire i vostri muffin.

In un'altra ciotola, rompete le uova e sbattetele con una frusta a mano, dopo di che aggiungete il latte o un po' di Panna Fresca Chef per rendere l'impasto ancora più cremoso, lo yogurt e, per ultimo, il burro fuso. Mescolate tutti gli ingredienti in modo da creare un composto unico e omogeneo.

È arrivato il momento di versare l'impasto negli stampi da muffin imburrati e infarinati o ricoperti con gli appositi pirottini, e di infornarli a 180° per 25 minuti. Una volta cotti, lasciateli raffreddare prima di assaggiarli.

I muffin possono essere realizzati con tutti i tipi di yogurt: bianco, alla frutta, alla vaniglia ecc. Inoltre, per renderli ancora più sfiziosi, nell'impasto potete aggiungere degli ingredienti, quali nocciole tritate, noci, pezzi di frutta o, per i più golosi, gocce di cioccolato.

Per farli ancora più gustosi, perché non farcirli con la Crema al Cioccolato Chef? Farlo è semplicissimo. Almeno 3 ore prima di preparare l'impasto per i muffin, mettete la Crema al Cioccolato Chef a congelare utilizzando gli stampi per ghiaccio.

Una volta preparato l'impasto dei muffin, versatene un cucchiaio negli appositi stampini, disponete al centro di ognuno un cubetto di Crema al Cioccolato Chef congelata, e terminate con un'altra cucchiaiata di impasto.

Infornate a 190° per circa 20-25 minuti. Una volta sfornati, fateli raffreddare prima di portarli in tavola, magari spolverandoli con dello zucchero a velo o cacao in polvere. E se volete stupire i vostri ospiti e proporli come dessert, servite i vostri muffin allo yogurt farciti con Crema al Cioccolato Chef accompagnandoli a uno sbuffo di Panna Montata Spray Chef.

Come fare i muffin al cioccolato

I muffin al cioccolato sono dei gustosi tortini amati da tutti, grandi epiccini. Perfetti per una ricca colazione, sono l'ideale per regalarsi una sfiziosa pausa a metà giornata o da proporre come dessert ai vostri ospiti dopo una cena speciale. La ricetta classica si realizza in soli 5 minuti.

In una terrina setacciate farina, lievito e cacao, poi unite zucchero e un pizzico di sale e mescolate le polveri con un mestolo. In un'altra ciotola mettete tutti gli ingredienti liquidi: uova leggermente sbattute, Panna Fresca Chef e il burro fuso intiepidito. Unite gli ingredienti liquidi alle polveri e amalgamate il tutto fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo.

Per impreziosire i vostri muffi al cioccolato con una nota di gustosità, aggiungete all'impasto qualche scaglia o goccia di cioccolato. Versate l'impasto negli stampi da muffin (da riempire per 2/3) imburrati e infarinati o ricoperti dagli appositi pirottini, e infornate a 180° per 15 minuti. I vostri muffin al cioccolato sono pronti per essere gustati in tutta la loro morbidezza.

Per portarli in tavola in un modo originale, mettete una cucchiaiata di Crema al Cioccolato Chef su un piattino e poneteci sopra il vostro muffin al cioccolato, da decorare con qualche bacca di ribes. I muffins al cacao e crema cioccolato sono un dolcetto elegante alla vista e squisito nel sapore, perfetto da proporre alla fine di una cena tra amici.

Come fare i muffin salati

Volete creare degli antipastini eleganti e sfiziosi per la vostra cena speciale? Potete realizzare dei bellissimi e sofficissimi muffin salati. Come nella variante dolce, anche in quella salata i muffin possono essere realizzati in una varietà di modi: in bianco, con formaggi, carne, pesce e verdure.

Date sfogo alla vostra fantasia e create i muffin salati più buoni con i vostri ingredienti preferiti. Ecco a voi qualche consiglio per ispirazione.

Per preparare i muffin salati servono gli stessi ingredienti della versione dolce con duedifferenze: lo zucchero deve essere sostituito dal sale e il lievito per dolci con quello per le pietanze salate.

Per realizzare semplici muffin salati, setacciate la farina e il lievito in una terrina e aggiungete un pizzico di sale. In un'altra ciotola sbattete leggermente le uova e unite la Panna Fresca Chef e, dopo aver mescolato, del parmigiano grattugiato e un po' di pepe.

È arrivato il momento di unire i composti delle due terrine e amalgamarli bene, così da crearne uno solo, liscio e omogeneo. Adesso versate l'impasto negli appositi stampini da muffin, ricoprendoli per 2/3 dopo averli imburrati e infarinati o dopo averli coperti con i pirottini di carta o silicone. Trasferiteli nel forno preriscaldato e fateli cuocere a 180° per una mezz'ora.

Se volete dare una nota di gusto ai vostri muffin salati, provate a sostituire la Panna Fresca Chef con una delle panne da cucina aromatizzate che Chef propone, come la Panna ai 4 Formaggi Chef, perfetta per realizzare i muffin salati prosciutto e formaggio, o la Panna ai Funghi Porcini Chef, ideale per creare degli squisiti mini muffin salati con verdurine.

Oppure, utilizzate la Panna Fresca Chef o la Panna Classica Chef per la preparazione, ma provate a aggiungere altri ingredienti nell'impasto, come dei cubetti di pancetta o prosciutto, scamorza o mozzarella, zucchine o carote.

Tutti i salumi, i formaggi e le verdure ben si prestano alla realizzazione dei muffin più buoni: cercate la vostra giusta combinazione per stupire i vostri ospiti. Tra le altre ricette facili e veloci, quella dei muffin salati zucchine e speck: provatela, non ve ne pentirete.


prossimo articolo

Come fare le polpette

LEGGI