Condividi

Parmalat - logo

Panna e besciamella differenza

La panna e la besciamella sono due ingredienti dal sapore irresistibile, dal colore bianco, con un sapore econsistenza molto simile. Capita spesso di arricchire i piatti con un condimento gustosissimo e di sentirsi chiedere poco dopo "hai usato la besciamella o la panna da cucina?".


Anche se la differenza tra panna e besciamella potrà sembrare sottile, in realtà hanno preparazioni diverse.


Se volete saperne di più e scoprire delle ottime ricette con la panna e besciamella, non dovete far altro che proseguire!


Differenze tra le due preparazioni


A trarre in inganno i palati di molti è la similarità tra la panna e la besciamella.


Questi due ingredienti sono realizzati con due procedimenti molto diversi: la panna appartiene alla famiglia dei latticini, ed è la parte grassa del latte fresco, ottenuta dalla centrifugazione o la decantazione per cui le molecole di grasso si separano dal resto del liquido. Questo processo, se dilungato, fa rassodare la materia grassa, ottenendo il burro.


La panna si distingue in panna da cucina, panna fresca pastorizzata,panna UHT a lunga conservazione, panna vegetale e infine la sour cream, la panna acida.



  • La panna da cucina è perfetta per condire primi piatti e più generalmente come salsa da cucina, la quale contribuisce alla farcitura di numerosi piatti (già state pensando a degli ottimi spaghetti panna e salmone, golosoni!).

  • La panna fresca è largamente utilizzata nelle ricette per dolci, facile da montare, si presta a numerose ricette come mousse, semifreddi, torte... la panna montata è l'ingrediente base di molti dolci!

  • La panna UHT a lunga conservazione, ha lo stesso uso della panna fresca, ma è più ostica da montare rispetto alla panna fresca;

  • La panna vegetale è una panna non di origine animale, ottenuta con il sistema di conservazione UHT, a base di soia, cocco, mais o avena ed è disponibile sia in versione panna vegetale da cucina che per dolci;

  • la panna acida è un preparato a base di yogurt e panna, dal sapore denso e acidulo, utilizzata sia come panna per dolci che per creare delle salse di accompagnamento per i secondi piatti.


La besciamella, punta di diamante della cucina italiana, rivendicata dalla tradizione gastronomica francese, è un composto a base di burro, farina e latte. Chiamata da Caterina de Medici "salsa colla" per il suo straordinario potere legante, può essere utilizzata in numerose varianti.


Per la besciamella sono una calamita queste preparazioni: verdure gratinate, soufflé, pasticci, sformati, crespelle e cannelloni non sono gli stessi senza l'aggiunta di questo ingrediente. Senza la besciamella questi piatti saranno privi della giusta cremosità e sentirete la mancanza di un gusto avvolgente. Provare per credere!


Come preparare la besciamella


La besciamella è considerata una tra le salse madri della gastronomia, un ingrediente versatile, declinabile in numerose ricette. Una ricetta classica di cui non si può fare a meno.


Per prepararla bastano pochi ingredienti e la giusta manualità per ottenerla cremosa e senza grumi. Cosa c'è, avete già l'acquolina in bocca pensando a dell'ottima pasta al forno, lasagne o pasta gratinata? Correte in cucina, iniziate a preparare una besciamella cremosissima!



  • Latte intero 1 l

  • Burro 100 gr

  • Farina 100 gr

  • Noce moscata q.b.

  • Sale q.b.

  • Pepe nero q.b.


Dovete sapere che per realizzare una besciamella perfetta, la realizzazione del roux deve essere impeccabile. Questo composto di burro e farina influenzerà la buona riuscita della preparazione.


Sciogliete il burro ammorbidito in un pentolino a fiamma lenta. A questo punto, non appena il burro sarà sciolto, aggiungete la farina setacciata a più riprese. In questa fase è importante mescolare con cura con una frusta, per evitare la formazione di grumi. Qualsiasi cosa succeda, non dovete mai staccare la frusta dal pentolino, continuate a mescolare fino a quando non saranno ben amalgamati.


Dopodiché aggiungete il latte a filo, amalgamando accuratamente tutti gli ingredienti. Sciogliete poi nel latte caldo con burro e farina il sale, il pepe e la noce moscata grattugiata, e portate a bollore.


L'ebollizione permette il rassodamento della besciamella, dunque lasciate bollire fino a quando la besciamella avrà raggiunto la consistenza e la densità desiderata.


Lasciate raffreddare la besciamella a temperatura ambiente. Non dimenticatevi di coprire il composto con della pellicola, in questo modo non si indurirà la superficie. La vostra besciamella fatta in casa è pronta! Buon appetito!


Ricordatevi che la densità della besciamella è a vostro piacimento: in base alla preparazione che avete in mente, la besciamella è adattabile. Per un soufflé la desidererete un po' più liquida, per i crocchè e le lasagne più rappresa.


Ricette gustose con besciamella


Se adorate la consistenza della besciamella, non potete fare a meno delle uova alla monachina: facili e veloci, conquisteranno rapidamente le vostre tavole, diventando un abbondante antipasto o un gustoso. Non dimenticate il tocco Besciamella Classica Chef per delle uova alla monachina super!


Procuratevi questi ingredienti:



  • Uova 6

  • Besciamella Classica Chef 250 ml

  • Pangrattato 80 gr

  • Farina 40 gr

  • Olio di semi di arachide q.b.


Per preparare delle ottime uova alla monachina, per prima cosa preparate le uova sode. In un pentolino, aggiungete quattro uova e versate dell'acqua fredda, fino a ricoprirle del tutto. Lasciatele cuocere a fiamma media per circa 10 minuti e passatele sotto acqua corrente per bloccare la cottura.


Nel frattempo che le uova cuociono, preparate la besciamella seguendo la ricetta sopra elencata. Attenzione alla formazione di grumi!


A questo punto, dopo aver passato le uova sotto l'acqua corrente, sgusciatele e tagliate a metà e privatele dei tuorli. Dopodiché setacciate i tuorli in un colino fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete poi ai tuorli la besciamella e mescolate accuratamente.


A questo punto farcite ogni metà gli albumi con il composto di tuorli e besciamella e richiudete.


Ora dedicatevi all'impanatura: avvolgete ogni uovo nella farina, in due uova sbattute e nel pangrattato. Friggete in olio ben caldo, con una temperatura di circa 150° per un minuto.


Gustate calde. Buon appetito!


Desiderate altre ricette appetitose con la besciamella? Provate le crêpe con verdure e besciamella e lo sformatino di fagiolini e carote.


Un'altra idea gustosa sono i paccheri con besciamella al forno. Una volta cotti al dente, non dovrete fare altro che riporre i paccheri in una pirofila e cospargerli con la Besciamella Classica Chef, speck e provolone. Una spolverata di parmigiano e il gioco è fatto!


Ricette gustose con la panna


Quando si parla di panna, impossibile è non pensare a una ricetta classica della cucina francese: il bavarese. Il bavarese è un dolce con pochi ingredienti ma che garantisce un risultato eccezionale. Non solo buonissimo, ma anche versatile. Potete infatti adattare il gusto dei bavaresi ai vostri: potete fare una bavarese al cioccolato, alle fragole o alle albicocche, come più vi aggrada!


Per realizzarlo procuratevi questi ingredienti:



  • Panna Fresca Chef 250 ml

  • Latte intero 160 ml

  • Zucchero a velo 90 gr

  • Tuorli 3

  • Gelatina in fogli 6 gr

  • Bacca di vaniglia 1


La base del bavarese è la crema inglese: per prepararla mescolate con una spatola i tuorli e lo zucchero a velo, fino ad ottenere un composto denso e compatto. Coprite la ciotola con pellicola e lasciatela a temperatura ambiente.


A questo punto in un pentolino versate il latte e aggiungete i semi ricavati dalla bacca di vaniglia. Riscaldate il latte con la vaniglia fino alla soglia dell'ebollizione. Dopodiché filtrate il latte e aggiungetelo al composto di tuorli e zucchero, mescolando accuratamente.


Nel frattempo mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina, e poi passate alla cottura della crema. Riponete nel pentolino il composto e lasciate cuocere fino al raggiungimento della temperatura di 80° con un termometro di pasticceria, continuando a mescolare. In questo modo la crema si addenserà.


Quando la crema inglese raggiungerà la giusta consistenza, toglietela dal fuoco e aggiungete i fogli di gelatina ben strizzati. Mescolate per far sciogliere bene la gelatina nella crema. Un buon consiglio per raffreddare la crema senza shock termici è quello di inserire la ciotola con la crema in un recipiente con acqua fredda e ghiaccio, continuando a mescolare fino al raffreddamento.


Ora è il momento della panna: montatela con delle fruste fino ad ottenere una panna semi montata, non a neve. A questo punto unitela alla crema inglese, con movimenti dal basso verso l'alto, delicatamente.


Versate il composto ottenuto in uno stampo e lasciate rassodare in frigorifero per almeno 4 ore. Potete decorare il vostro bavarese come preferite, con frutta fresca o gocce di cioccolato. Buon appetito!


Provate anche la crème brulée alla vaniglia con biscottini alle nocciole: spettacolare!


Con l'arrivo della stagione estiva non riuscite a bere il caffè caldo ma non potete rinunciarvi? Provate questa crema al caffè facile e veloce. Vi basterà preparare il caffè con la moka, zuccherarlo e lasciarlo raffreddare. Nel frattempo montate la panna. Quando sarà semi montata aggiungete il caffè zuccherato a filo e continuate a montare fino al raggiungimento della consistenza desiderata.


La vostra crema al caffè è pronta!


prossimo articolo

Benefici del cocco: tutto quello che c’è da sapere

LEGGI