Il flan è un antipasto leggero e alternativo che potrete servire per ogni occasione, specialmente durante una cena con amici. Veramente semplice da preparare, è l’alternativa ideale per un antipasto sfizioso oppure come perfetto contorno per le vostre portate.

Molto simile allo sformato, il flan si differenzia da questo poiché tutti gli ingredienti vengono frullati prima di essere cotti, in modo da creare una preparazione soffice, che si scioglie in bocca e a cui nessuno potrà resistere.

La ricetta che abbiamo deciso di proporvi è quella di un piatto alla portata di tutti con alla base un ingrediente speciale: il topinambur, un tubero non troppo conosciuto, dal gusto delicato ma perfetto per una cena in compagnia se abbinato a del formaggio.

Per un’alternativa leggera e molto gustosa provate la nostra ricetta del flan di topinambur, una radice molto versatile in cucina da utilizzare in tantissime preparazioni diverse. Il topinambur, dal gusto particolare, è un alleato della salute, contiene molte fibre e proteine pur mantenendo un apporto calorico basso, è quindi un alimento perfetto per le diete e per chi vuole mantenersi leggero. Il procedimento di questo flan è semplicissimo, per un risultato sorprendente.

Il nostro consiglio è quello di preparare i vostri flan di topinambur con il Latte Zymil: questo ingrediente privo di lattosio farà al caso di chiunque sia intollerante a questo particolare zucchero, oppure di chiunque abbia scelto di eliminarlo dai propri piatti, così che non debba rinunciare al gusto e allo sfizio di una ricetta gustosissima.

Preparazione

  1. 1

    Spellate, tagliate a dadini il topinambur e lessatelo in acqua salata per 15 minuti.

    Mettete il topinambur cotto in un frullatore a immersione con il parmigiano grattugiato, il latte Zymil, l’uovo, un pizzico di noce moscata e un po’ di pangrattato e di pepe.

    Frullate con un mixer fino a ottenere un composto omogeneo, dalla consistenza morbida ma compatta. Se gradite, potrete aromatizzare il tutto con l’aggiunta di erbe aromatiche, come il timo, che si sposa benissimo con la delicatezza di questo tubero.

  2. 2

    Mentre lasciate raffreddare il composto appena preparato, foderate gli stampini per il flan con della carta forno e versatevi la crema di topinambur. Se non avete della carta forno potrete sempre oliare e cospargere di pan grattato gli stampini.

    In alternativa agli sformatini monoporzione potrete sempre decidere di preparare un unico sformato, versando tutto il composto in un unica e grande teglia.

  3. 3

    Cuocete i flan di topinambur in forno caldo a bagnomaria, posizionando gli stampini su una teglia da forno riempita con un po’ di acqua. Se avrete invece deciso di creare un unico sformato, procuratevi una teglia di più grandi dimensioni in cui adagiare il grande flan.

    Cuocete per 30 minuti a 180° in forno preriscaldato e lasciate intiepidire prima di servire.

     

    Curiosità

    Il topinambur è un ortaggio originario dell’America e arrivato in Europa nel XVII secolo. Viene cucinato spesso come una patata e ha un sapore simile a quello dei carciofi, non a caso è anche conosciuto con il nome di carciofo di Gerusalemme e si sposa benissimo con questo ortaggio.

    Una versione alternativa ma ugualmente gustosa che abbiamo deciso di proporvi è quella del flan di topinambur accompagnato con una crema di peperoni.

    Per realizzare la crema, prendete i peperoni, sciacquateli in acqua fredda e tagliateli a pezzetti. Fateli bollire per circa 20 minuti, dopodiché passateli con il frullatore con l’aggiunta di qualche cucchiaio di latte. Aggiungete qualche un cucchiaio di olio, del prezzemolo, aggiustate di sale, e il gioco è fatto! Quando la vostra salsa sarà pronta, servitela assieme ai vostri flan ancora tiepidi.

    Il flan è una preparazione perfetta per un aperitivo. Potrete prepararlo in anticipo e gustarlo freddo, per questo vi proponiamo delle gustose varianti, come il Flan al Salmone o il Flan di Porri con Bagna Cauda, che vi richiederà un po’ più di tempo. Potete cospargere i vostri flan con una crema ai formaggi o a base di verdure e presentarli come un gustoso antipasto.

    Se queste preparazioni vi hanno conquistato dovete assolutamente provare la versione dolce: il Flan al Limone, fresco, delicato e perfetto per concludere una cena con un tocco di freschezza.

     

    Domande e Risposte

    Ѐ necessaria la cottura a bagnomaria?

    Questo tipo di cottura vi aiuterà nel far uscire dei flan morbidi, ma se preferite potete cuocerli semplicemente su una griglia in forno.

    Come posso servire i flan per un antipasto?

    Preparate una crema ai formaggi e adagiate sopra i vostri flan, che potrete decorare con del timo fresco e una spolverata di pepe.

    Avete dei consigli per arricchire questo antipasto?

    Aggiungete delle patate bollite prima di frullare il composto o, per un piatto più ricco, adagiate della pasta sfoglia negli stampini e versate al suo interno la crema di topinambur.

Scopri le altre ricette

Ti aspettano tanti gustosi piatti con cui sorprendere i tuoi ospiti!