Le crespelle ai gamberetti sono un semplice e gustoso piatto a base di pesce da preparare comodamente nella vostra cucina e da servire, caldo o freddo, a tavola ai vostri ospiti o, semplicemente, alla vostra famiglia. Se avete voglia di riscoprire la freschezza e il sapore tipici dei frutti di mare, allora non dovete fare altro che seguire la ricetta sopra descritta.

Preparare le crespelle ai gamberetti è molto semplice e vi ruberà solo il tempo di pulire i crostacei e preparare la pastella. Per la nostra ricetta, infatti, abbiamo utilizzato dei gamberetti freschi, ma potete velocizzare i tempi di preparazione utilizzando i gamberetti surgelati, già puliti e sgusciati.

In abbinamento ai gamberetti abbiamo scelto degli asparagi freschi, dal gusto deciso che si armonizza alla perfezione con il sapore dolciastro e delicato del pesce. E per rendere il ripieno delle nostre crespelle morbido e avvolgente al palato, abbiamo utilizzato la Besciamella Classica Chef che permette di legare insieme tutti gli ingredienti senza coprine il sapore.

Le crespelle ai gamberetti sono un piatto di pesce elegante e raffinato, molto versatile in quanto potrete proporlo sia come antipasto, realizzando con le crespelle dei piccoli e sfiziosi sacchetti che racchiudono il ricco ripieno, che come primo, presentando le crespelle in una pirofila da porre al centro tavolo per poi servire i commensali. Ottime anche come secondo piatto preparando delle monoporzioni in cocci di terracotta ideali da servire in occasione di una cena speciale.

Non resta che vedere insieme, passo per passo, come preparare le crespelle con gamberetti, con alcuni consigli utili per preparare un piatto da leccarsi i baffi!

Preparazione

  1. 1

    Per preparare le crespelle bisogna sbattere in una ciotola le uova con la farina e aggiungere il latte a filo e il burro fuso fino a ottenere un composto omogeneo.

    Per ottenere un impasto liscio e senza grumi, setacciate la farina e poi mescolate energicamente tutti gli ingredienti con una frusta.

    Lasciate riposare l’impasto in frigorifero per almeno 30 minuti.

  2. 2

    Versate in una pentola antiaderente un po’ di olio, o una noce di burro fuso, ed eliminate l’eccesso con un tovagliolo di carta. Con l’aiuto di un mestolo prelevate un po’ di pastella e versatela al centro della padella, ruotandola velocemente per distribuire l’impasto su tutta la superficie, e fate cuocere le crespelle ambo i lati per pochi minuti.

    In un’altra padella, fate saltare con un po’ d’olio gli asparagi, precedentemente puliti e tagliati a tocchetti. Quando gli asparagi si saranno ammorbiditi, aggiungete i gamberi, freschi o surgelati, e sfumate con metà bicchiere di vino bianco.

  3. 3

    In una ciotola aggiungete al condimento di gamberetti e asparagi la Chef Besciamella e amalgamate insieme tutti gli ingredienti.

    Farcite una metà delle crespelle con il ripieno e prima di servire, decorate con rucola e pomodorini freschi tagliati a spicchi. Potete accompagnare le crespelle anche con una salsa allo yogurt.

     

    Curiosità

    I gamberetti (che generalmente vengono cotti in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio) sono un tipo di pesce molto apprezzato che risulta essere anche versatile nella preparazione dei piatti: un esempio è dato dai diversi metodi di cottura che vengono adoperati. I gamberetti si possono cuocere in padella o in una pentola con solo un pizzico di sale, aglio finemente tritato e un po’ di olio, ma possono anche essere fritti in una padella antiaderente con abbondante olio di semi.

    In quest’ultimo caso, è importante saper realizzare una buona pastella, semplicemente a base di acqua fredda frizzante e farina, per ottenere un fritto di pesce leggero e non troppo pesante. Inoltre, se l’olio in cui friggere risulta troppo caldo, la pastella tenderà a cuocersi prima del pesce, con il rischio di bruciarsi, mentre, se l’olio è a una temperatura troppo bassa, allora la frittura risulterà troppo unta e, di conseguenza, difficilmente digeribile.
    I gamberetti possono essere anche un ottimo ingrediente per realizzare una farcia gustosa: se, ad esempio, volete realizzare un primo piatto dal gusto leggero e delicato, allora potete preparare le crêpes con ripieno di ricotta, gamberetti ed erba cipollina. Cuocete i gamberetti velocemente in padella, aggiungeteli alla ricotta, salate il tutto, aggiustate di pepe, aggiungete un po’ di prezzemolo tritato e usate questa composto per farcire le crêpes. A questo punto, spolverate un po’ di formaggio grattugiato sulla superficie e infornate fino a cottura ultimata. Così facendo, otterrete un gustoso primo a base di pesce.

    Ottima è anche la versione gluten free di questa preparazione, le crespelle di grano saraceno, dal gusto rustico e perfette per accogliere tutti i tipi di condimenti.

     

    Domande e Risposte

    Quale altro pesce posso utilizzare al posto dei gamberetti?

    Se amate i crostacei, potete utilizzare dei gamberoni oppure, per un’occasione speciale, scegliete l’astice o l’aragosta. Un’ottima alternativa è anche il salmone o il tonno.

    Con quali altre verdure posso sostituire gli asparagi?

    In abbinamento ad un ripieno di pesce, potete utilizzare delle zucchine, dei piselli e dei broccoli.

    Quanto tempo deve riposare la pastella per le crespelle?

    Vi consigliamo di farla riposare per circa un’ora coprendola con la pellicola trasparente.

Scopri le altre ricette

Ti aspettano tanti gustosi piatti con cui sorprendere i tuoi ospiti!