Capita molto spesso di trovarsi a dover cucinare qualcosa di veloce, magari dopo una lunga giornata di lavoro, e di avere poco tempo a disposizione. Tuttavia, non è necessario rinunciare a gusto e sapore: ci sono molte ricette veloci e semplici da preparare, che richiedono davvero poco tempo, ma che vi regaleranno comunque un sapore unico.

La ricetta che vi proponiamo oggi è quella della pasta panna e tonno: un piatto davvero facilissimo e sfizioso, che è possibile cucinare in meno di mezz’ora, in tutte le occasioni. Questa pasta è perfetta da preparare quando si è da soli a cena, o in momenti di fretta, ma anche quando ci si trova in compagnia di famiglia e amici. Potete infatti servire questo primo piatto anche in presenza di ospiti numerosi, proprio per la sua facilità.

Per preparare questa pasta, avrete bisogno davvero di pochissimi ingredienti: saranno sufficienti un’ottima pasta, una dose generosa di tonno sott’olio fresco, cipolla, aglio, prezzemolo, burro e ovviamente una confezione di Panna Classica Chef, per regalare al sughetto cremosità e leggerezza, rendendo il piatto ancora più appetitoso e saporito.

Un ottimo modo di mangiare del pesce senza difficoltà, con una ricetta semplice e molto facile da preparare, che riuscirà ad accontentare tutti, anche i più piccolini.

Adesso non vi resta che preparare questo piatto gustoso: seguite tutti i passaggi della ricetta e fate attenzione ai nostri consigli per ottenere una pasta panna e tonno davvero deliziosa.

Preparazione

  1. 1

    Come prima cosa, dovrete far soffriggere il tonno per insaporirlo e creare la base per il sugo della pasta. Quindi, prendete la cipolla e sbucciatela, per poi tagliarla a cubetti. Dopodiché prendete i due spicchi d’aglio, togliete anche a questi la buccia esterna e schiacciateli leggermente con un coltello. Adesso mettete tutto in una padella insieme a una noce di burro, e iniziate a soffriggere a fuoco vivace, così da abbrustolire la cipolla.

    Nel frattempo preparate anche una pentola d’acqua e mettetela a bollire sul fuoco.

  2. 2

    Una volta che il burro si sarà sciolto completamente, e la cipolla sarà soffritta a dovere, prendete il tonno e sgocciolatelo dall’olio in eccesso. Trasferite tutto il tonno nella padella e continuate a soffriggere per amalgamare tutti gli ingredienti.

    Nel frattempo l’acqua sarà arrivata a ebollizione: a questo punto aggiungete un cucchiaio di sale, senza esagerare, e versate la pasta. Lasciate bollire per una decina di minuti, girando di tanto in tanto.

    Una volta pronto il tonno aggiungete anche la Panna Classica Chef e amalgamatela agli ingredienti. Assaggiate e aggiustate di sale e pepe.

  3. 3

    A questo punto la pasta sarà arrivata quasi a fine cottura: toglietela dall’acqua bollente e spostatela nella padella, insieme al sughetto. Se durante il procedimento vedete che la panna si è ritirata eccessivamente, prelevate un po’di acqua di cottura dalla pentola dove avete appena cotto la pasta, e aggiungetela nella padella, così da farla tornare sufficientemente liquida.

    Procedendo in questo modo terminate gli ultimi minuti di cottura in padella, saltando e mescolando la pasta, così da amalgamare gli ingredienti e rendere il tutto ancora più cremoso.

    Servite ancora calda con una spolverata di prezzemolo, lavato e tritato a dovere, e rimuovete gli spicchi d’aglio utilizzati nel soffritto.

     

    Curiosità

    Come avrete sicuramente visto, preparare la pasta panna e tonno è davvero un gioco da ragazzi. Oltre ad essere buonissima, è anche molto veloce, ed è capace di conquistare anche i palati più esigenti, compresi quelli dei bambini. Questi ultimi andranno sicuramente pazzi per la cremina ottenuta con la panna, molto saporita e dalla consistenza morbida.

    Oltre a essere un primo piatto gustoso, la pasta con il tonno è anche un piatto sano e nutriente, ideale da integrare all’interno di una dieta equilibrata e sana. Il tonno in particolare è uno dei pochi alimenti contenenti la vitamina D: un elemento indispensabile per numerose funzioni dell’organismo, tra cui la regolazione dell’umore, il corretto funzionamento del sistema immunitario e lo sviluppo delle ossa nei bambini e negli adolescenti.

    Oltre a ciò, la pasta panna e tonno è anche un piatto molto versatile, che è possibile arricchire e modificare a vostro piacimento: ad esempio, potete preparare una variante ancora più saporita, aggiungendo del pomodoro. Potete mescolare la Panna Classica Chef con della passata di pomodoro fresca, per poi cuocere qualche minuto e creare una salsa deliziosa. Altrimenti, potete ottenere un sughetto cremoso e squisito aggiungendo un paio di cucchiaini di doppio concentrato di pomodoro, regalando al piatto colore e sapore.

    Come questo piatto, ci sono anche tante altre ricette che potete provare a preparare, altrettanto facili e gustose: ad esempio, se cercate un’alternativa vegetariana, o molto semplicemente non gradite il pesce nella pasta, potete cucinare una deliziosa pasta panna e zucchine: da leccarsi i baffi!

    In alternativa, vi proponiamo un’alternativa con della carne, come le penne zucchine e pancetta: davvero sfiziose e molto saporite, perfette anche per delle occasioni speciali.

    In ogni caso, è importante aggiungere sempre un ingrediente cremoso, come la Panna Classica Chef, che possa regalare alla vostra pasta una consistenza morbida e vellutata. Se pensate che Panna Classica Chef possa avere un sapore troppo intenso, non temete: potete sostituirla con la Panna Leggera Chef, comunque ottima, cremosa e dal gusto più leggero.

     

    I consigli della nutrizionista

    Come accennato, il tonno è un alimento molto sano oltre che saporito, ricco di nutrienti ed elementi essenziali, utili al nostro organismo per funzionare al meglio.

    Tra questi, la vitamina D svolge un ruolo fondamentale per varie funzioni del nostro corpo, che si verificano quotidianamente. Questa infatti garantisce la corretta attivazione del sistema immunitario, e di conseguenza incrementa le difese del nostro organismo verso le minacce esterne.

    Oltre a questo, la vitamina D è associata a un miglior controllo del tono dell’umore e degli stati depressivi. Inoltre, è coinvolta nel corretto sviluppo delle ossa durante le fasi più delicate dell’adolescenza e della giovinezza.

    Tuttavia, la vitamina D è un elemento che viene sintetizzato principalmente grazie all’esposizione alla luce solare. Una gran parte della giornata, purtroppo, viene passata in ambienti chiusi, a causa di impegni lavorativi e di studio, per questo motivo è importante integrare la vitamina D anche all’interno della dieta quotidiana, che dovrà essere sana e bilanciata.

    Per portare il benessere anche a tavola, e mantenere integre le proprietà degli alimenti durante la cottura, può essere utile prendere alcuni accorgimenti, a cominciare dalla cottura dei cibi. Non esagerate nel lessare e saltare la pasta, che potrebbe scuocersi o bruciarsi: piuttosto, preferite una pasta al dente, sicuramente più buona e piacevole al palato.

    Gli stessi accorgimenti sono validi per il sughetto di tonno e panna: evitate di soffriggere eccessivamente il pesce, soprattutto il tonno che è già cotto. Lo scopo deve essere quello di incorporare e insaporire gli ingredienti, a iniziare dalla cipolla che non dovrà assolutamente bruciarsi. Una volta che il burro ha preso vigore, continuate la cottura a fiamma bassa, così che il processo possa svolgersi in maniera lenta e delicata.

Scopri le altre ricette

Ti aspettano tanti gustosi piatti con cui sorprendere i tuoi ospiti!