Condividi

Parmalat - logo

Come usare la besciamella già pronta

Se immaginassimo la nostra cucina come una corte, accanto a re, regina e nobili non mancherebbe il giullare: colui che ha il potere di unire tutti con allegria e originalità, creando ogni volta spettacoli sempre nuovi e divertenti.


Il giullare, o jolly, della nostra cucina è senza dubbio la besciamella: un preparato delicato e discreto che riesce ad amalgamare tantissimi ingredienti per realizzare ogni volta piatti diversi e sempre originali. Si tratta da un ingrediente da avere sempre a portata di mano per dare vita a piatti festosi e buonissimi.


Divertitevi a creare menù originali con la vostra fantasia e l’aiuto della buona besciamella! In questa rubrica vi sveliamo i segreti per utilizzare al meglio la besciamella già pronta. Tante ricette per preparare primi piatti cremosi, contorni dal gusto delicato ma anche piatti unici come sformati e torte salate.


La besciamella


La besciamella è una deliziosa preparazione base per tantissime ricette di piatti salati. È un’ottima crema con cui condire antipasti, primi e secondi piatti.


La besciamella pronta è un preparato fondamentale da avere in casa, poiché rappresenta spesso la soluzione ideale per la preparazione di piatti buoni e gustosi anche all’ultimo minuto.


Le sue origini ci dicono che è un antico preparato di origine francese che nacque dall’evoluzione del roux: un composto di farina e burro, utilizzato per condire carne e pesce già a metà del 1500. In quell'epoca la besciamella veniva preparata a seguito di un cottura lenta di latte, brodo di carne con spezie e panna liquida. Oggi il brodo di carne non si utilizza più, ma è stato sostituito da un impasto di farina e burro cotti nel latte caldo con un pizzico di sale e di noce moscata.


Oggi viene comunemente definita come la “madre delle salse”, proprio perché è un composto base per la creazione di tantissime creme per condire e farcire un innumerevole varietà di piatti.


Grazie al suo sapore delicato e avvolgente, la besciamella va d’accordo con tantissimi ingredienti e valorizza anche i sapori più tenui, esaltandoli con la sua crema a base di farina, latte, burro, un pizzico di sale e noce moscata, che le conferisce un inconfondibile e caratteristico gusto e profumo.


La sua versione base è già perfetta per realizzare tante ricette e legare tra loro gli ingredienti in un'unica crema avvolgente che riesce a insaporire ogni tipo di piatto: dal più semplice al più complesso. In alternativa, può essere aromatizzata e acquisire sapori speciali per adattarsi al meglio alle vostre ricette. La besciamella al pesto di basilico, per esempio, nasce dall’accostamento delle due salse che possono essere utilizzate per farcire le lasagne, ma anche per realizzare antipasti freschi con verdure e formaggi. Un'altra variante utilizzata è quella della besciamella all'uovo, preparata con lo stesso procedimento di quella classica ma con l'aggiunta del tuorlo d'uovo che le conferisce un gusto più ricco e una colorazione leggermente giallina.


Quali sono i suoi utilizzi più frequenti?



  • È ottima per riempire le crêpes salate con verdure, formaggio e prosciutto: un classico primo piatto, facile e di successo garantito.

  • Per la realizzazione della squisita salsa Mornay. Si tratta di una salsa molto saporita che si ottiene con l’aggiunta di uova, panna, asiago, o altro formaggio grattugiato, e un pizzico di pepe per insaporire. Mescolate la besciamella con questi ingredienti, in modo da ottenere una salsa dalla consistenza ancora più cremosa e senza grumi. La salsa Mornay è perfetta per accompagnare le verdure gratinate.

  • Per realizzare squisite paste al forno e timballi di pasta.

  • Per sformati, torte salate e verdure gratinate. Una bontà indescrivibile!


La besciamella è un vero jolly in cucina e non se ne può fare a meno per preparare tantissime ricette. Proprio per questo, Parmalat ha realizzato anche una speciale besciamella senza glutine per chi è intollerante. Preparata con farina di semi di carrube, conserva le caratteristiche originali di cremosità e sapore, ideale per la preparazione di gustosi piatti gluten free.


Se cercate la giusta ispirazione, Parmalat vi propone tante ricette per la realizzazione di primi piatti, secondi, contorni, piatti unici e sformati con besciamella Chef.


Come usare la besciamella per la pasta al forno


La pasta è l’ingrediente base della nostra dieta mediterranea e l’elemento fondamentale per la preparazione di ottimi primi piatti e piatti unici.


La pasta al forno è una ricetta golosa e sostanziosa che, in base agli ingredienti scelti, è adatta in tutte le stagioni. È un piatto unico diffuso in tutta Italia e, nella maggior parte delle sue varianti, mantiene costanti alcune caratteristiche. Per esempio, la besciamella è un ingrediente che non manca mai e che completa la ricetta con la sua salsa avvolgente .


Nella preparazione della pasta al forno, come lasagne e cannelloni, la besciamella è presente come ingrediente “legante” e come salsa che ricopre lo sformato insieme al parmigiano.


Nella ricetta delle lasagne alla bolognese, con la base del ragù di carne, questa crema ne stempera i toni più acidi e conferisce al condimento un sapore più delicato.


Versata sull’ultimo strato di lasagne, la besciamella, con una spolverata di parmigiano, crea quella deliziosa crosticina che conquista grandi e piccini col il suo colore dorato e il gusto croccante.


La densità della besciamella può essere più o meno liquida in base ai vostri gusti, ma c'è una ricetta regionale tipica delle Marche in cui la besciamella deve essere necessariamente ben soda.


Parliamo dei vincisgrassi, una variante locale preparata con ragù di carne mista amalgamato con pezzetti di pollo e spezie. Qui la besciamella deve essere molto densa per dare consistenza al piatto e in alcuni casi viene anche aromatizzata con l'aggiunta del tartufo.


Una variante delicata e raffinata è quella delle lasagne di crêpes: sostituite questi due ingredienti e condite con un buon sugo a base di besciamella. Otterrete un piatto dal gusto leggero e dalla consistenza ancora più cremosa.


Se preferite le ricette vegetariane, la besciamella è proprio l’ingrediente giusto che fa per voi: provate le lasagne con il cavolfiore e la scamorza, oppure condite con il ragù di seitan.


Con la besciamella senza glutine, infine, potete realizzare delle ottime lasagne con zucca e salsiccia, patate e cozze, o delle buonissime lasagne ai carciofi.


Come usare la besciamella per i cannelloni


I cannelloni al forno sono gustosi e allegri cilindri di pasta ripieni con succulenti condimenti a base di carne o verdure.


La besciamella è l’ingrediente fondamentale per la realizzazione di un ottimo piatto di cannelloni al forno. Preparati "semplicemente" all’emiliana, con un ripieno di salsiccia e carne e sormontati da abbondante besciamella con pomodoro, sono un tipico piatto domenicale che mette tutti d’accordo in famiglia.


I cannelloni sono ottimi anche nella loro versione light con ripieno di ricotta e spinaci e copertura con besciamella leggera. Una ricetta ideale per chi sta attento alla linea, ma non vuole rinunciare al gusto della cucina italiana.


Chi invece preferisce portare a tavola un primo piatto di mare può preparare dei gustosi cannelloni di pesce preparati con un ripieno a base di merluzzo o di altri tipi di pesce che più vi piacciono. Anche in questo caso la besciamella non può mancare per donare cremosità e un tocco in più a questo primo delicato.

Anche sui cannelloni, la besciamella rende tutto più saporito con la sua gratinatura al grill e avvolge il condimento con la sua morbida crema, garantendo la riuscita di un piatto ben legato e dal sapore uniforme.


Come usare la besciamella per condire la pasta


La semplice pasta in bianco, con besciamella e parmigiano, è già buona così e con la sua gratinatura veloce diventa un ottimo primo facile e buonissimo.


Ma non serve per forza cuocere in forno un primo piatto per condirlo con la besciamella. Con questo caposaldo della cucina nostrana, è possibile realizzare sughi per ricette semplici e golose per tutti i gusti. Basta aggiungere pochi ingredienti e, un piatto semplice, può diventare un primo piatto da gourmet.


In un pentolino riscaldate la besciamella e amalgamate la mozzarella con dei dadini di prosciutto. Non appena otterrete un composto cremoso e filante, amalgamante in casseruola con la pasta e abbondante parmigiano. È un primo piatto apprezzato molto dai bambini: scegliete il formato di pasta che preferite e servite ancora filante!


Se vi piacciono le verdure, poi, potete sbizzarrirvi! Provate la pasta con besciamella e melanzane, oppure besciamella e finocchi. Due primi piatti leggeri e gustosi, ideali per il pranzo e da preparare in pochissimo tempo.


Altrettanto gustosi e facili da preparare sono i primi a base di besciamella e spinaci oppure con besciamella e piselli. Ad entrambi potete aggiungere anche della cremosa ricotta per rendere il condimento più morbido e avvolgente.


E che dire della pasta besciamella e funghi? Un piatto ricco di profumo e ottimo per le domeniche invernali.


Nella versione estiva, la pasta condita con una delicata crema di asparagi è perfetta per un pranzo light e facile da preparare.


Un grande classico della cucina europea è la pasta con besciamella e salmone: un primo piatto raffinato, ideale per le occasioni speciali, ma talmente buono che può risollevare una giornata con il suo gusto intenso e saporito. Basta soffriggere la cipolla e rosolare gli straccetti di salmone sfumati con un po’ di vino. Amalgamate il tutto con la besciamella e condite i maccheroni o la pasta corta che preferite.


La stessa ricetta può essere preparata anche come piatto giornaliero semplicemente sostituendo il salmone con un più tradizionale tonno.


Il ragù bianco


La besciamella, poi, è anche la base per la preparazione di un ragù bianco, più leggero, adatto per le stagioni più calde.


La ricetta del ragù ha come base le zucchine, i piselli e il prosciutto cotto a dadini avvolti nella morbida salsa della besciamella.


È molto saporito e può essere variato con l’aggiunta di altre verdure di stagione per dar vita a delle gustose ricette vegetariane.


Tra le varianti più apprezzate, vi è senza dubbio quella del ragù bianco con ricotta e zucca. Amalgamate la besciamella con questi ingredienti e condite gli strati delle lasagne. Realizzerete un piatto eccellente per esaltare al meglio il sapore dolce della zucca e la freschezza della ricotta.


Il ragù bianco, grazie alla cremosità della besciamella, è ideale per far mangiare le verdure ai bambini e proporre a tavola un piatto veloce, gustoso e completo.


Un’alternativa originale al ragù bianco con le verdure è la salsa di besciamella e gorgonzola. Basta far scaldare il formaggio in una ciotola e amalgamarlo per bene alla besciamella. Otterrete un delizioso composto base per la realizzazione di primi piatti con pasta e crêpes, sformati e contorni.


È ottimo con la pasta fresca all’uovo, come, per esempio, le tagliatelle al ragù bianco con carne macinata, besciamella e funghi.


Ma il ragù bianco non è per forza di verdure. Potete preparare un ottimo ragù bianco con besciamella anche con una base di carne tritata, prima cotta nel soffritto di cipolla e sedano e poi sfumata con il vino prima di essere amalgamata e condita con la besciamella.


I contorni con la besciamella


La besciamella è un’ottima salsa base per la preparazione anche di saporiti contorni. Grazie al suo potere avvolgente e alla sua irresistibile consistenza cremosa, è perfetta per far mangiare le verdure ai bambini.


Provate gli spinaci con la besciamella: un contorno sfizioso per pietanze a base di carne e pesce. Anche i funghi, con la besciamella classica o light, sono un ottimo contorno vegetariano.


A seconda delle stagioni potete scegliere quale verdura è più adatta per realizzare il contorno perfetto: melanzane, finocchi, carciofi, ma anche carote e piselli. Aggiungete il formaggio all’impasto e otterrete dei contorni filanti che completeranno con gusto i vostri pranzi e le cene.


Per un effetto gratinato basterà spolverizzare con abbondante pangrattato e parmigiano grattugiato la superficie delle verdure con besciamella. Passate in forno già caldo a 180 gradi per 25 minuti e servite.


Un'altra ricetta sfiziosa ideale da servire sia come contorno che come antipasto durante una cena a buffet sono i bignè salati con prosciutto, besciamella e gruviera.


Come usare la besciamella per sformati


Lo sformato, in generale, è un piatto veloce e semplice da preparare. Ha il grande vantaggio che può essere preparato in anticipo e mangiato anche a temperatura ambiente. Ci sono tantissime ricette e varianti su come preparare ottimi sformati per ogni stagione.


Gli sformati con la besciamella sono buonissimi e permettono di preparare ricette con i più svariati ingredienti: pasta, riso, verdure, carne e persino pesce.


Lo sformato, poi, può essere un ottimo piatto unico, ma, diviso in monoporzioni, può costituire anche un delizioso antipasto.


In poco tempo potete preparare anche lo sformato di verdure di stagione: vi basterà alternare gli strati di verdure, con formaggio e pangrattato. Ricoprite tutto con abbondante besciamella e parmigiano grattugiato. Lo sformato, con la sua classica crosticina croccante è pronto per essere servito.


Se invece preferite una ricetta in cui i formaggi e le verdure sono protagonisti preparate dei gustosi soufflè di gorgonzola e besciamella con salsa ai porri da guarnire con le noci tritate.

Divertitevi a realizzare gustosi piatti con la besciamella, le patate, i finocchi e la pasta. Potete realizzare ottime pietanze vegetariane con la pasta gratinata e i finocchi: un primo delicato e profumato che mette d’accordo proprio tutti.


Le torte salate


Come gli sformati, anche le torte salate sono ottimi piatti da preparare in anticipo e da consumare anche a temperatura ambiente. Ideali per i picnic all’aperto, sono deliziosi servite anche come antipasto.


Le torte salate con la besciamella sono golose e facili da preparare. Basta amalgamare la salsa con le verdure e gli ingredienti che preferite e mettere in forno fino ad ottenere una croccante gratinatura.


Più raffinate con la pasta sfoglia, oppure più rustiche con la pasta frolla salata, le torte salate si sposano perfettamente con il gustoso ripieno della besciamella e sono dei piatti unici completi, ideali per ogni occasione.


Con l’aggiunta di formaggi stagionati, o del gorgonzola, potrete realizzare delle gustose torte salate con ripieni sfiziosi, come, per esempio, zucchine e speck, spinaci e funghi, radicchio e gorgonzola, verdure e scamorza e tanto altro ancora.


Ottime e molto saporite sono anche le torte salate preparate con un guscio di pasta sfoglia e farcite con un ripieno a base di carne macinata avvolto dalla salsa alla besciamella e arricchito da prosciutto e mozzarella.


Come usare la besciamella per pasticcio di pesce


Grazie al suo gusto delicato ed alla sua versatilità, la besciamella è un salsa base per realizzare anche sughi più complessi e saporiti, come condimenti ricchi e gustosi per condire le lasagne o i cannelloni al forno.


Il pasticcio di pesce, per esempio, è una ricetta gustosissima a base di lasagne e frutti di mare amalgamati con la salsa di besciamella. Per un ottimo risultato è preferibile utilizzare pesce fresco, ma se il tempo a disposizione è poco potete acquistare il preparato surgelato per risotti con il pesce già pulito e sgusciato.


Rosolate in una casseruola a parte i frutti di mare con del pomodoro, aglio e prezzemolo. Filtrate il fondo di cottura e amalgamatelo alla besciamella, mescolando delicatamente con un cucchiaio di legno. Aggiungete poco alla volta le cozze e le spezie. Quando avrete ottenuto un composto abbastanza denso ed omogeneo, la vostra besciamella di mare sarà pronta per condire lasagne e cannelloni. Mettete in forno e aspettate la classica doratura sulla superficie della pasta.


Per le ricette di pesce vi consigliamo di utilizzare una besciamella senza latte, più leggera e adatta a questo tipo di preparazioni dal gusto delicato.


prossimo articolo

Come fare le omelette

LEGGI