Condividi

Parmalat - logo

Come fare le scaloppine

Semplici e veloci da preparare, le scaloppine sono una certezza quando avete ospiti a cena e non sapete cosa preparare.

Buone e sfiziose, le scaloppine sono fettine sottili di carne di vitello, manzo, maiale, pollo o tacchino, infarinate e saltate in padella con una salsa appositamente creata per insaporirle e portarle in tavola con il loro profumo insuperabile.

Tenere e cremose, la ricetta classica le vuole al limone. Ma le scaloppine possono essere preparate in molte altre varianti, come quella ai funghi, alla pizzaiola o al latte.

Ecco tutti i segreti per realizzare delle scaloppine da leccarsi i baffi.

Come si preparano le scaloppine

Le scaloppine sono un gustosissimo secondo piatto semplice e veloce da preparare e capace di mettere d'accordo tutti, sia grandi che piccini. Per prepararle servono pochi e semplici ingredienti: la carne, che va bene sia rossa che bianca, e gli ingredienti che le declineranno nel gusto che preferite, come limone, funghi, pomodoro, o altro.

Tra gli ingredienti fondamentali per realizzare delle scaloppine da leccarsi i baffi non poteva mancare panna, il cui utilizzo è sicurezza di ottima riuscita. Una volta scelta la carne, passate le fettine sotto il batticarne per farle sottili come richiesto da qualsiasi ricetta, e pulitele da eventuale grasso e pellicine. Adesso infarinate le fettine su entrambi i lati, accorgimento questo che vi permetterà di creare, in cottura, una squisita cremina che accompagnerà le vostre scaloppine.

In una padella mettete l'olio o il burro e 1 spicchio d'aglio e, non appena iniziate a sentir scricchiolare, mettete la carne a cuocere. Una volta dorata da entrambe le parti, aggiungete gli ingredienti che intendete utilizzare.

Dopo di che aggiustate di sale e di pepe e, per dare cremosità al vostro piatto, unite la panna. Potrete utilizzare la Panna Classica Chef, oppure la Chef Leggera, se volete realizzare una ricetta light.

E se intendete dare un tocco di sapore alle vostre scaloppine, provate le panne aromatizzate Chef, come la Panna ai Funghi Porcini Chef o la Panna al Tartufo Chef. Ultimate la cottura delle scaloppine, dopo di che portatele in tavola: ne rimarranno tutti incantati.

Come fare le scaloppine al limone

Le scaloppine al limone sono un must della cucina italiana. Buonissime e facili da realizzare, sono il piatto ideale quando avete poco tempo a disposizione e volete andare sul sicuro. Inoltre, potete anche prepararle in anticipo e riscaldarle sul momento.

Per realizzarle vi servono pochi e semplici ingredienti. Scegliete la carne, per esempio le fettine di vitello, e passatele sotto il batticarne - le scaloppine, infatti, devono essere sottili, e pulitele da eventuale grasso e pellicine. Nel frattempo preparate il limone: grattugiate la scorza e spremetelo per ottenere il succo che aromatizzerà il vostro piatto.

Adesso infarinate le fettine su entrambi i lati: questo vi permetterà di creare, in cottura, la squisita cremina che accompagnerà le vostre scaloppine. In una padella mettete l'olio o il burro e 1 spicchio d'aglio. Non appena il grasso inizia a scricchiolare, adagiate la carne per la cottura.

Una volta dorata da entrambe le parti, ci vorrà pochissimo perché le fettine sono sottili, aggiungete subito il succo di limone, filtrandolo con un colino, aggiustate di sale e di pepe e, per dare cremosità al vostro piatto, aggiungete la Panna Classica Chef. Proseguite la cottura per qualche minuto mantenendo la fiamma bassa.

Le vostre scaloppine al limone sono pronte. Portatele in tavola con una spolverata di pepe, la scorza grattugiata del limone e un po' di prezzemolo fresco tritato. Servitele con qualche verdura in padella: farete centro e stupirete i vostri ospiti con un piatto semplice ma dal gusto insuperabile.

Come fare le scaloppine ai funghi

Le scaloppine ai funghi sono la variante per eccellenza: sfiziose e profumate, diventano incredibilmente cremose grazie all'utilizzo di Panna Classica Chef.

Le scaloppine ai funghi possono essere fatte con la carne sia bianca che rossa e con qualsiasi tipo di funghi. Se siete in autunno, utilizzate i funghi freschi, che esploderanno in tutta la loro essenza una volta cucinati. Altrimenti, potete benissimo utilizzare anche i funghi surgelati.

Se avete optato per i funghi freschi, puliteli bene, eliminando la parte terrosa del gambo e sciacquandoli sotto l’acqua fresca, e tagliateli a fettine.

In una padella mettete un filo d'olio e qualche spicchio d'aglio e unite i funghi. Dopo averli fatti rosolare un po', aggiungete del vino bianco, fatelo evaporare, dopo di che coprite e fate cuocere a fiamma bassa per una decina di minuti. Per i funghi surgelati ci vorrà un po' più di tempo, ma il risultato sarà comunque speciale.

Adesso aggiustate di sale e di pepe, aggiungete il prezzemolo tritato fino, versate la Panna Classica Chef e lasciate il tutto sul fornello per un altro minuto.

In un'altra padella preparate le scaloppine. Prendete le fettine che, se non sono sottili, passerete sotto il batticarne, infarinatele e mettetele a cuocere in una padella antiaderente bagnata con un filo d'olio. Oppure preparatele con una noce di burro sciolto, a voi la scelta. Fate rosolare le fettine su entrambi i lati, ci vorranno un paio di minuti.

È arrivato il momento di unire la salsa di funghi e Panna Classica Chef che avevate precedentemente realizzato. Lasciate cuocere la pietanza a fiamma bassa per qualche minuto, successivamente spegnete il fornello.

Le vostre scaloppine ai funghi e panna sono pronte, portatele in tavola in tutto il loro sapore e fragranza: ne rimarranno tutti entusiasti.

Abbinate le scaloppine ai funghi a un'insalata o, per un secondo piatto più sostanzioso, a delle ottime patate arrosto. Oppure, per un piatto unico da leccarsi i baffi, cuocete delle zucchine tagliate a cubetti insieme ai funghi. È l'abbinamento perfetto per rendere ancora più sfiziose le vostre scaloppine.

E per un risultato ancora più gustoso e saporito, sostituite la Panna Classica Chef con la Panna ai Funghi Porcini Chef. Perfetta nel suo armonizzare l'intensità del sapore dei porcini con la delicatezza della panna Chef, saprà regalarvi un piatto dal gusto unico.

Invece, se volete cucinare una ricetta light, consona sia alla carne che ai funghi, preparate le vostre scaloppine con l'aiuto di Chef Leggera, ha solo il 10,5% di grassi.

Come fare le scaloppine alla pizzaiola

Le scaloppine alla pizzaiola sono un secondo piatto che mette d'accordo tutti: saporito e sfizioso, è l'ideale per un pranzo o una cena in compagnia dove a tavola si siedono anche dei bambini, che ne vanno letteralmente pazzi.

Tenere fettine di carne condite con un gustoso sughetto di pomodoro e accompagnate dalla cremosità e delicatezza che solo la Besciamella Classica Chef sa assicurare: come prepararle? Niente di più facile.

Scegliete la carne che volete utilizzare. Vitello, manzo, pollo, tacchino, ma anche il maiale sono l'ideale per questa ricetta, l'importante è che le fettine siano sottilissime.

In una padella antiaderente e capiente mettete il burro a sciogliere e, una volta fuso, aggiungete le fettine di carne per farle rosolare su entrambi i lati. Non cuocetele troppo: le fettine devono essere appena dorate, altrimenti risulteranno dure e non tenere. Dopo di che, rimuovete la carne e mettetela al caldo.

Nella stessa padella aggiungete l'olio e qualche spicchio d'aglio. Non appena iniziano a scricchiolare, unite la passata di pomodoro. Aggiustate di sale e zucchero, così da contrastare l'acidità del pomodoro, e unite una spolverata di origano secco. Se vi piacciono, aggiungete qualche cappero o le olive, così da insaporire il vostro sughetto. Fate restringere per qualche minuto.

Adesso disponete in padella le fettine di carne precedentemente dorate, saltatele con la salsa di pomodoro e mettete il coperchio. Trascorso qualche minuto, il tempo necessario a far insaporire la carne, spegnete il fornello.

Le vostre scaloppine alla pizzaiola sono pronte. Per servirle, scaldate a parte la Besciamella Classica Chef e versatela a filo, con l'aiuto di un cucchiaio, sulle vostre scaloppine prima di portarle in tavola. Aroma meraviglioso, presentazione eccezionale e sapore unico: i vostri ospiti ne rimarranno stupiti.

Per aggiungere cremosità al vostro piatto, aggiungete la Panna Classica Chef alla passata di pomodoro. È una variante gustosa alle classiche scaloppine alla pizzaiola, che incontra il favore soprattutto dei più piccoli.

Come fare le scaloppine al latte

Tenere e leggere, sono le scaloppine al latte. Amate dai bambini, sono perfette anche per gli adulti, essendo facili e veloci da realizzare e piacevolissime da gustare.

Questa ricetta si adatta bene a qualsiasi tipo di carne: fettine di vitello, petto di pollo o fesa di tacchino. Scegliete la carne che preferite o quella che avete in casa e valorizzatela con questa cottura cremosa e saporita per un secondo piatto perfetto nella sua semplicità.

Prendete le fettine e sbattetele con il batticarne così da renderle sottili. Se è presente qualche pezzetto di grasso o dei nervetti rimuoveteli: per le scaloppine al latte serve una carne tenera e liscia.

In una padella fate sciogliere una noce di burro, dopo di che adagiate le vostre fettine di carne e doratele su entrambi i lati, ci vorranno circa 5-6 minuti. Una volta cotte, aggiungete un pizzico di sale, spolverate del pepe macinato e versate il latte. Potete utilizzare sia il latte scemato che quello intero.

Per quanto riguarda la quantità, mettete il latte necessario a coprire le fettine di carne. Lasciate cuocere per una decina di minuti, il tempo necessario a creare la sfiziosa salsina di accompagnamento. Le vostre scaloppine al latte sono pronte in poco più di 15 minuti.

Servitele con un contorno di patate arrosto o lesse, oppure di verdure saltate in padella. Anche l'insalata è perfetta per accompagnare questo gustosissimo piatto.

Tra i secondi piatti, le scaloppine al latte sono forse le più facili e veloci da realizzare. Se volete impreziosire la vostra ricetta, regalatele cremosità e gusto aggiungendo degli ingredienti.

Preparate le scaloppine al latte con panna e zafferano. Mentre state dorando le fettine di carne in padella, in una terrina mettete il latte, la Panna Classica Chef o Chef Leggera, lo zafferano in polvere e mescolate il tutto, meglio con una frusta da cucina. Una volta pronte le fettine, rimuovetele e mettetele al caldo.

In padella versate il composto, aggiustate di sale e alzate la fiamma. Appena la salsa inizia a formare delle bolle, unite le fettine, girandole delicatamente in modo che la cremina le insaporisca perfettamente. Spegnete il fornello, le vostre scaloppine al latte con panna e zafferano sono pronte.

Servitele con una spolverata di pepe nero. Se preferite, potete sostituire lo zafferano con il curry, regalando alle vostre scaloppine un sapore e un aroma più orientali.

Per un risultato allo stesso modo cremoso ma senza spezie, per gustare i sapori delle tradizione, una volta preparate le classiche scaloppine al latte unite la Panna ai Funghi Porcini Chef o la Panna al Tartufo Chef. La crema che andrà a accompagnare le tenere fettine di carne sarà delicata e saporita allo stesso tempo, per un risultato gustoso e perfettamente bilanciato.


prossimo articolo

Come fare i muffin

LEGGI