Condividi

Parmalat - logo

5 ricette per un brunch domenicale senza lattosio

Il brunch è una tipica abitudine angloamericana ma il suo uso si sta espandendo sempre di più a molti Paesi europei. Ma di cosa si tratta?


Unire la colazione e il pranzo può sembrare quasi impossibile, ma il brunch contiene sia alimenti dolci che salati: yogurt, pancakes, muffin salati, quiche e così via. Anche chi è intollerante al lattosio o ha difficoltà a digerire i latticini può fare l'esperienza di questo tipo pasto d'oltreoceano.


Ecco quindi per voi 5 ricette per uno sfiziosissimo brunch domenicale senza lattosio con ricette dolci e salate, adatte anche ai bambini.


Caratteristiche del brunch angloamericano


Vi è mai successo di svegliarvi troppo tardi la domenica per fare colazione perché è vicina l’ora di pranzo? Quello che vi serve è un bel brunch!


Di cosa stiamo parlando? Il brunch è un pasto che unisce la colazione (breakfast) e il pranzo (lunch) tipico dell’America e dell’Inghilterra. La parola stessa è composta dall’unione dei termini inglesi che stanno per colazione e per pranzo.


Sicuramente vi starete chiedendo come si possono unire questi due momenti così diversi della giornata. Le ricette per il brunch prevedono l’utilizzo di alimenti tipici di una colazione dolce, come lo yogurt e i pancakes, e di piatti salati, come verdure, torte salate, carni fredde e pesce affumicato. Nel tipico brunch angloamericano si trovano le uova, il bacon, prosciutto, le frittelle, frutta e pasticceria varia.


Le origini di questo pasto si ritrovano nell'Inghilterra dell’Ottocento: si rifaceva ai fastosi buffet organizzati dall'aristocrazia. Il termine “brunch” verrà coniato soltanto nel 1895 dallo scrittore Guy Beringer. Tuttavia, la moderna tradizione del brunch nasce negli Stati Uniti d'America intorno al 1930. Il suo successo è dovuto alla comodità di un pasto meno formale rispetto a una colazione o un pranzo e alla possibilità di servirsi da un buffet con proposte di cibo dolce e salato.


Yogurt senza lattosio con granola e frutti di bosco per iniziare


Per iniziare non c’è niente di meglio di un gustoso yogurt. Sia tradizionale che greco, è molto leggero e unito alla granola e ai frutti di bosco sicuramente darà un bell’avvio al vostro brunch. Vediamo come preparare questa variante senza lattosio. Le dosi sono da intendersi per 4 porzioni/persone.


Prendete una ciotola e mescolate al suo interno 300 g di fiocchi d’avena, 100 g di mandorle, precedentemente tritate grossolanamente, e 50 g di semi misti di lino, zucca e girasole. Procedete scaldando a fiamma bassa 50 g di miele d’acacia con 50 g di zucchero di canna e 2 cucchiai di olio di arachide in un pentolino. Quando lo zucchero si sarà complete sciolto, levate il tutto dal fuoco.


Versate lo sciroppo così ottenuto nella ciotola con i fiocchi d’avena e la frutta secca e mescolate bene. A questo punto, con l’aiuto di una spatola stendete la granola su una teglia rivestita con carta da forno e cuocete in forno preriscaldato a 150° per circa 30 minuti, mescolando ogni 10 minuti il contenuto della teglia.


Nel frattempo, ammorbidite 100 g di uvetta in acqua tiepida per circa 10 minuti, scolatela, asciugatela e unitela alla granola, continuando la cottura per altri 10 minuti. Una volta che sarà pronta lasciatela raffreddate.


Versate 500 g di Yogurt Zymil Biancoo Yogurt Zymil alla Greca Bianco in quattro coppette e aggiungete in ognuna i frutti di bosco (120 g di fragoline di bosco e 100 g di mirtilli). Cospargete il tutto con la granola e il gioco è fatto!


Consigli per pancakes senza lattosio dolci e salati


I pancakes sono delle morbide frittelle che si possono guarnire in tantissimi modi: crema di nocciola, sciroppo d’acero, miele e marmellata!


Gli ingredienti base per 4 porzioni, che corrispondono a 8 pancakes senza lattosio, sono: 1 uovo, 100 ml di Latte Zymil Alto Pastorizzato Buono Digeribile, 100 g di farina, 15 g di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di lievito per dolci e 2 cucchiai di zucchero di canna grezzo. Quest’ultimo da sostituire con un pochino di sale e di pepe per realizzare dei pancakes senza lattosio salati. Potete utilizzare anche del burro senza lattosio o della margarina se non volete utilizzare l’olio di oliva nella vostra ricetta.


La preparazione è molto semplice e veloce. Con delle fruste elettriche o a mano sbattete l’uovo con lo zucchero e aggiungete la farina, il latte, il lievito e l’olio. Continuate a mescolare fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo e spumoso.


Scaldate poi una padella piccola leggermente unta e versate al centro una piccola quantità del composto. Attendete qualche minuto e girate il pancake in modo che possa cuocere anche dall’altro lato. Procedete in questo modo e alla fine servite i vostri deliziosi pancakes senza lattosio sia dolci che salati!


Idee per muffin salati


I muffin salati sono dei tortini monoporzione, deliziosi e morbidi, da poter preparare in pochi semplici passi e molto velocemente. Sono ideali in un buffet, ma sono perfetti anche come antipasto per un pranzo o una cena.


L’impasto base per muffin viene preparato unendo con l’aiuto di un cucchiaio gli ingredienti secchi, ovvero la farina, il lievito, il sale e il formaggio senza lattosio che preferite, insieme a quelli liquidi, cioè le uova, il Latte Zymil UHT Gustoso Digeribile e olio. Tutto da mettere in forno a 180° per circa 30 minuti.


Potete arricchirli con tutto quello che vi piace: verdure, salmone, salumi e così via. Create tutti i muffin salati senza lattosio che preferite! Saranno soffici e saporiti.


Sono ottimi i muffin di zucchine light, o le varianti con olive nere e pomodorini secchi, con prosciutto e piselli e persino alla pizza!


Quiche di verdure per colorare la tavola


La quiche è una torta salata di origine francese, in particolare della regione dell’Alsazia-Lorena. È realizzata con un involucro di pasta brisée, homemade o già pronta, che racchiude un ripieno composto da panna e uova a cui si può aggiungere varie farciture. Sono ottime da servire calde ma anche tiepide o fredde.


Una quiche molto buona e saporita è quella con il ripieno di verdure e pancetta. Vediamo come prepararla!


Innanzitutto, preparate le verdure: pulite, asciugate e tagliate a pezzetti una carota, una zucchina, un porro, mezzo peperone rosso e giallo. Mettetele poi in padella, tranne il porro, con dell’olio extravergine di oliva e con un cipollotto fresco. Salate e pepate e fate cuocere per circa 10 minuti in modo che le verdure si scottino, ma non cuociano completamente.


Nel frattempo, mettete in un’altra padella 40 g di burro senza lattosio o la stessa quantità di margarina, facendolo sciogliere completamente. Aggiungete il porro e fatelo appassire e aggiungete 150 g di pancetta affumicata, lasciando cuocere il tutto per cinque minuti.


In una ciotola mettere 200 ml di panna fresca  e 3 uova e iniziate a sbattere gli ingredienti con l’aiuto di una frusta. A questo punto aggiungete 100 g di parmigiano grattugiato, privo di lattosio poiché stagionato, le verdure, il porro e la pancetta, il pepe e la noce moscata quanto basta, aggiustando di sale se occorre.


Mettete la pasta briseé sulla vostra tortiera, riempitela con il ripieno che avete preparato e fate in modo che la pasta copra anche i bordi della vostra quiche. A questa punto infornate a 180° per 50 minuti. Servitela quando sarà tiepida.


E come dessert... cheesecake al cioccolato senza lattosio


La cheesecake al cioccolato senza lattosio è dessert perfetto per concludere un pasto. Una volta che sarà pronta, potrete decorarla a vostro piacimento: frutta secca o fresca oppure con del cioccolato a scaglie sono alcune delle possibilità a vostra disposizione.


Per preparare la base della cheesecake tritate finemente in un mixer 180 g di biscotti al cacao senza lattosio e trasferiteli in una ciotola capiente. Unite 80 g di burro fuso senza lattosio oppure la stessa quantità di margarina. Mescolate bene i due ingredienti e trasferite il tutto in una tortiera, da circa 24 cm di diametro, rivestita con carta da forno. Aiutandovi con un cucchiaio livellate il composto e, infine, riponetelo in frigo a riposare per circa 1 ora.


A questo punto occorre preparare la mousse. Per prima cosa, fate sciogliere a bagnomaria 270 g di cioccolato fondente e, mentre aspettate che si intiepidisca, versate in una ciotola 500 g di Formaggio Fresco Spalmabile Zymil insieme a 100 g di zucchero a velo o semolato. Mescolate il tutto con uno sbattitore elettrico fino a ottenere un composto omogeneo. A questo punto aggiungete il cioccolato fuso tiepido, amalgamandolo bene al composto.


Mettete a mollo in acqua fredda 15 g di gelatina in fogli e lasciatela riposare per circa 10 minuti. Una volta che sarà ammorbidita, strizzatela e mettetela in un pentolino. Aggiungete 50 ml di Panna Fresca Zymil, precedentemente scaldata, e mescolate. Unitela poi alla crema sempre utilizzando lo sbattitore elettrico.


Infine, montate 200 ml di Panna Fresca Zymil che poi dovrete unire alla crema. Avrete ottenuto così una mousse spumosa.


Trasferite il tutto nello stampo e livellate sempre con l’aiuto di una spatola. Mettete la cheesecake in frigo, lasciandola riposare per almeno 4 ore.


Prima di servire la vostra cheesecake senza lattosio al cioccolato spolveratela con del cacao amaro e decoratela a piacimento. Ora tocca a voi!


prossimo articolo

Tutti gli usi del nuovo Latte Parmalat 250ml

LEGGI