Condividi

Polpette di tonno e patate - Parmalat

preparazione
Preparazione:20 min Cottura: 45 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Patate

Patate 400 gr

Chef leggera

Chef leggera 125 ml

Tonno sott’olio

Tonno sott’olio 400 gr

capperi

capperi Q.B.

Pepe

Pepe Q.B.

Sale

Sale Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti
Chef Leggera

Meno grassi più leggerezza! Con questo prodotto il...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Chef Leggera

preparazione
Preparazione:20 min Cottura: 45 min

Difficoltà
Facile

ingredienti
Per 4 persone

Patate

Patate 400 gr

Chef leggera

Chef leggera 125 ml

Tonno sott’olio

Tonno sott’olio 400 gr

capperi

capperi Q.B.

Pepe

Pepe Q.B.

Sale

Sale Q.B.

Vedi tutti gli ingredienti
Chef Leggera

Meno grassi più leggerezza! Con questo prodotto il...

Scopri il prodotto
Acquista ora
Chef Leggera

Croccanti fuori e morbide dentro, le polpette di tonno e patate sono un'ottima variante di pesce delle classiche polpette di carne da servire tra i secondi piatti, all'aperitivo come stuzzicante finger food, o tra gli antipasti di una cena a base di pesce.

Le polpette di tonno e patate sono molti semplici e veloci da preparare, infatti, non vi ruberanno troppo tempo in cucina, in più si realizzano con pochi e semplici ingredienti che tutti hanno sempre a disposizione a casa, le patate e il tonno in scatola. Ma l'ingrediente segreto della nostra ricetta è l'aggiunta nell'impasto della Panna Leggera Chef che lo renderà ancora più cremoso e ricco di gusto andando ad amalgamare insieme tutti gli ingredienti.

Potete servire le vostre polpette di tonno e patate accompagnate da una semplice maionese fatta in casa, oppure da varie tipologie di salsa: ad esempio, con una salsa allo yogurt greco aromatizzata all'erba cipollina oppure, per chi preferisce un sapore più speziato, con una salsa al curry che si può facilmente preparare aggiungendo a della panna da cucina o a dello yogurt greco la quantità di curry che si desidera.

Sono ottime anche da consumare all'interno di un panino per hamburger o come secondo accompagnato da contorni di verdure saltate in padella come zucchine, melanzane e peperoni. Potete variare anche la cottura e gustarle preparate al forno, per una versione più light, o fritte, in entrambi i casi saranno una tira l'altra.

Non resta che vedere insieme, passo per passo, il procedimento per preparare queste sfiziose polpette di tonno e patate.


Preparazione

Preparazione:20 min Cottura: 45 min
totali

Per preparare le polpette di tonno e patate come prima cosa mettete a lessare le patate in acqua fredda per circa 30 minuti, tempo che varia a seconda della grandezza delle patate. Verificatene la cottura punzecchiandole con una forchetta, e se i rebbi entreranno facilmente significa che sono cotte.

Scolatele e schiacciatele all'interno di una ciotola utilizzando uno schiacciapatate oppure una forchetta, e in tal caso dovrete privarle della buccia.

Aggiungete alla ciotola con le patate anche il tonno sott'olio precedentemente sgocciolato, i capperi tritati, la Panna Leggera Chef, e aggiustate di sale e pepe.

Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo e aggiungete del pangrattato se dovesse risultare troppo morbido.

Potete aromatizzare a piacere il composto di tonno e patate, con erbe aromatiche come timo e salvia, oppure con spezie come la curcuma.

Formate con le mani delle polpette dalla forma omogenea, in modo che si cuociano tutte in maniera uniforme, e poi passatele prima nell'uovo sbattuto e poi nel pangrattato.

Adagiate le polpette preparate su una teglia rivestita da carta forno e infornate le polpette a circa 200 gradi per 20 minuti finché non si saranno dorate. In alternativa, potete friggerle in padella in abbondante olio di arachidi e prima di servirle asciugatele su della carta assorbente.

Servite le vostre polpette di tonno e patate ben calde con salse d'accompagnamento.

 

Curiosità

Le polpette di tonno e patate sono uno dei tanti modi in cui si può preparare uno degli ortaggi più versatili della cucina, la patata, con cui si possono preparare dai primi ai dolci.

Reperibili tutto l'anno, le patate si possono trovare in tante varietà diverse da scegliere in base alla ricetta che si intende preparare e alla cottura prevista, se lessate, fritte e cotte al forno.

Iniziamo dalle patate a pasta bianca, dalla polpa farinosa che le rende ideali per preparare il purè, gli gnocchi, le crocchette, e gli sformati come il gattò o gâteau. Per queste preparazioni la cosa importante è schiacciare le patate con la forchetta o con lo schiacciapatate, evitando di usare il frullatore o il minipimer, in quanto il movimento delle lame renderebbe l’impasto colloso.

Quelle a pasta gialla sono compatte, sode e poco farinose, e ciò le rende più resistenti alla cottura e dunque si prestano meglio ad essere cotte in umido, lesse, al forno e fritte.

Le patate rosse, più piccole rispetto agli altri tipi di patate, hanno in realtà solo la buccia rossa, mentre la polpa all’interno è chiara, soda e compatta e rimane consistente anche dopo una lunga cottura, per questo sono particolarmente adatte ad essere lessate o cotte in umido.

Le patate americane o patate dolci, in realtà non sono appartenenti alla famiglia delle patate, ma ne condividono la forma e la polpa soda dal gusto dolce e delicato. Sono perfette da cuocere arrosto oppure da lessare e condire con burro fuso e spezie, oppure cosparse di zucchero e cannella, per una versione dolce.

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download

porta le ricette sempre con te

Scarica l'app
Chef, cosa cucino oggi?

Download