Condividi

Parmalat - logo

Come fare la pasta ripiena

Tortellini, ravioli, cannelloni: la pasta ripiena è un must della cucina italiana, le cui ricette sono tra le più riprodotte all'estero. Come vuole la tradizione, la pasta ripiena è presente in tutti i pranzi di festa e delle occasioni speciali, proposta come primo piatto d'eccellenza.


Fatta in casa o acquistata già pronta, la pasta è solitamente a base di uova e farina. Sbizzarritevi nel preparare il ripieno più buono e il condimento migliore: carne, pesce, verdura o formaggio, sono tutti ben accetti.


Ecco come realizzare la pasta ripiena in modo facile e veloce per un primo piatto a prova di chef.


Come fare la pasta ripiena in casa


Parlare di pasta ripiena significa disquisire su una miriade di ricette che provengono da ogni parte d'Italia, attraversando centinaia di anni di tradizione culinaria. Ma il principio alla base è lo stesso: creare uno speciale contorno di pasta sfoglia che avvolge uno squisito ripieno da accompagnare a un fantastico condimento.


La pasta ripiena, che si tratti di cannelloni, tortellini, ravioli o altro, può essere sia fatta in casa sia comprata fresca o secca già pronta. Nel primo e nell'ultimo caso, il ripieno è realizzato direttamente da voi, mentre il condimento è opera vostra in tutte e tre le opzioni.


Per fare la pasta sfoglia in casa, l'involucro che andrà ad accogliere il ripieno, bastano uova, farina e un pizzico di sale. Per le dosi, contate circa 2-3 uova ogni 4 persone e 100 gr di farina ogni uovo. Mettete la farina e le uova in una terrina o su un piano da lavoro e iniziate a impastare con le mani, aggiungendo anche un pizzico di sale. Continuate a lavorare il composto sino a che non risulti uniforme. Createne una palla e fatela risposare per circa un'ora avvolta nella pellicola. Trascorsi 60 minuti, potete prendere l'impasto e iniziare a stenderlo, meglio se aiutati da una sfogliatrice.


Lo spessore deve essere fino, circa 1-2 mm. Mentre la dimensione dipende dal tipo di pasta che volete realizzare: per i cannelloni dovrete creare dei rettangoli di circa 15x10 cm; per i tortellini, invece, quadrati 4x4 cm; per i ravioli, si consigliano quadrati di circa 8x8 cm. La vostra pasta è pronta per essere farcita.


Per quanto riguarda il ripieno, scegliete la vostra combinazione migliore. Se state preparando i cannelloni, disponetelo lungo il lato più corto del rettangolo di pasta e arrotolate. Solitamente i cannelloni sono ripieni di ricotta e spinaci e conditi con del ragù di carne. Ma se tra i vostri commensali c'è qualche vegetariano, potete decidere di condirli con una semplice salsa al pomodoro, con qualche sugo vegetariano o con la Besciamella Classica Chef: la sua dolcezza e cremosità avvolgerà di un gusto speciale i vostri cannelloni ricotta e spinaci. Infornateli dopo averli cosparsi di Besciamella Classica Chef e spolverati con del parmigiano grattugiato: in forno, la Besciamella Chef e il formaggio interagiranno, formando una sfiziosa crosticina.


Se invece state preparando i tortellini, la tradizione vuole il ripieno di carne, costituito da lombo di maiale rosolato nel burro, prosciutto crudo, mortadella, parmigiano e noce moscata. Una volta pronto, ponetelo al centro del quadratino di pasta sfoglia e chiudete i tortellini. Tra le ricette più cucinate ci sono i tortellini panna e prosciutto, dove è la Panna Classica Chef a fare da regina.


Anche i ravioli sono solitamente ripieni di ricotta e spinaci, farcia da mettere nel centro del tortello prima di sigillarlo sui bordi, e conditi nei modi più svariati, come per esempio con del semplice burro e la salvia. Ma i ravioli possono essere farciti con una miriade di ripieni.


Provate i ravioli con funghi: la pasta avvolge un incredibile ripieno di funghi e ricotta, il tutto armonizzato dall'avvolgente sapore di Panna Classica Chef, in questa ricetta accompagnata da pezzi di noci tostate.


Infine, sapete che potete realizzare una semplice pasta ripiena anche utilizzando la pasta secca? Per esempio, per una cena tra amici proponete ipaccheri con radicchio e gorgonzola. Dopo averli cotti al dente in abbondante acqua salata e bollente, vi basterà disporli verticali su una terrina cosparsa di Besciamella Classica Chef e farcirli con il radicchio rosolato in padella con il gorgonzola. Un gusto e un sapore sublime lasceranno i vostri ospiti a bocca aperta.


Come fare la pasta ripiena di pesce


La pasta ripiena di pesce è un primo piatto raffinato, perfetto per le occasioni speciali, come una cena con il proprio partner. Branzino, nasello, sogliola, spigola, orata, cefalo, gamberetti, scampi, calamari, sono solo i principali pesci utilizzati come ingredienti dei più classici ripieni di pesce per pasta. Ecco qualche consiglio per preparare la pasta ripiena di pesce in modo facile e veloce.


Per stupire i vostri ospiti con una pietanza elegante e gustosa, i cannelloni di pesce sono quello che fa per voi. Semplici da realizzare, per prepararli vi servirà del nasello, dei gamberetti, i cannelloni e le erbe aromatiche, come prezzemolo e basilico. La Besciamella Classica Chef farà il resto, proponendosi come ingrediente sfizioso e allo stesso tempo delicato.


In questa ricetta, potete sostituire i il nasello e i gamberi con altri tipi di pesce: il risultato sarà sempre perfetto. E per rendere il piatto più leggero, sostituite la Besciamella Classica Chef con la Besciamella Leggera Chef: saprà donare delicatezza al vostro piatto.


Volete preparare dei ravioli ripieni di pesce ma non sapete da che parte iniziare? Prima di tutto realizzate la pasta sfoglia, vi basteranno uova, farina e un pizzico di sale. Mentre la fate riposare, dedicatevi al ripieno.


In una padella mettete un filetto di cernia con olio, aglio e un pizzico di sale. Una volta pronto spezzettatelo con una forchetta e aggiungete un po' di Panna Classica Chef per amalgamare il tutto. Adesso, dopo aver steso la sfoglia e ricavato dei quadrati di circa 8x8 cm, disponete il ripieno sulla pasta. Una volta sigillati, i vostri ravioli di pesce sono pronti per essere cotti in abbondante acqua bollente e salata e, successivamente, per essere conditi.


Per un sugo semplice e veloce, tritate finemente la cipolla e mettetela sul fuoco con un filo d'olio. Dopo di che aggiungete la passata di pomodoro. Aggiustate di sale e zucchero e unite la Panna Classica Chef. Amalgamati tutti gli ingredienti, il sugo pomodoro e panna è pronto per condire con delicatezza i vostri ravioli ripieni di pesce. Spolverate una manciatina di prezzemolo fresco tritato e portate in tavola il vostro piatto per la gioia di grandi e piccini.


Come fare la pasta ripiena ricotta e spinaci


La pasta ripiena ricotta e spinaci è una delle più tradizionali. Ravioli, cannelloni, paccheri, ma anche i tortellini, in alcune varianti speciali, possono essere farciti con ricotta e spinaci. Per realizzarli in vostro aiuto arriva Chef, con il gustosissimo Ripieno Ricotta e Spinaci. Pronto all'uso, potete metterlo a farcia della vostra pasta ripiena senza aggiungere ingredienti. Una volta stesa la sfoglia, unite un cucchiaio di Ripieno Ricotta e Spinaci Chef e richiudetela come preferite, a mo' di cannelloni, ravioli o tortellini.


Per una ricetta facile e veloce, realizzate i cannelloni in bianco. Sbollentate la pasta e farciteli con il Ripieno Ricotta e Spinaci Chef. Dopo di che disponeteli su una pirofila bagnata da Besciamella Classica Chef e infornateli a 180° per 20 minuti dopo averli cosparsi di ulteriore Besciamella Chef e spolverati di parmigiano grattugiato.


Per una variante più elaborata e sfiziosa, aggiungete dei tocchetti di prosciutto cotto al Ripieno Ricotta e Spinaci Chef. Una volta pronti, portate i vostri cannelloni ricotta e prosciutto in tavola: saranno apprezzati da tutti, soprattutto dai più piccoli.


E se volete stupire i vostri ospiti con una pasta fatta in casa, realizzate i ravioli con il Ripieno Ricotta e Spinaci Chef. Per un condimento facile e veloce da preparare, sciogliete una noce di burro in una padella, aggiungete la Panna Classica Chef per farla rapprendere. Dopo di che unite lo zafferano, che avevate precedentemente sciolto in un po' d'acqua di cottura. Mescolate e insaporite con un po' di sale, pepe e noce moscata. Et voilà, il sughetto di panna e zafferano, elegante e delicato, è pronto per condire i vostri ravioli ripieni ricotta e spinaci.


Non perdetevi il Ripieno Ricotta e Radicchio, perfetto per farcire la vostra pasta ripiena. Consiglio: per un primo piatto semplice e veloce da preparare, provate i ravioli ricotta e radicchio.


Come condire la pasta ripiena


Per condire la pasta ripiena, oltre alle ricette più classiche, che vogliono la pasta ripiena condita con ragù, sugo al pomodoro, in bianco con burro e salvia, esistono innumerevoli varianti. Date libero sfogo alla vostra creatività e trovate il condimento perfetto per la vostra pasta ripiena.


In autunno, dove i sapori intensi vanno a braccetto con il sopraggiungere della stagione invernale, funghi e zucca sono gli ingredienti migliori per accompagnare la vostra pasta ripiena: cannelloni zucca e funghi, cannelloni funghi e taleggio e cannelloni funghi e salsiccia.


In tutte queste ricette, la sapidità degli ingredienti è assopita dalla delicatezza di Besciamella Classica Chef e di Panna Classica Chef, spesso proposta nella sua versione aromatizzata Panna ai Funghi Porcini Chef. Tra le altre panne aromatizzate Chef, la Panna al Salmone Chef è perfetta come condimento della vostra pasta ripiena.


Provate i tortelli ricotta, salmone e arancia: qui la Panna al Salmone Chef, con il suo gusto delicato e la sua cremosità, saprà bilanciare armoniosamente il piatto, donandovi una pietanza elegante dal sapore avvolgente.


Per un condimento vegetariano a regola d'arte, realizzate un sugo di melanzane. Vi basterà tagliare gli ortaggi a cubetti, saltarli in padella con olio e aglio, e aggiungere della passata di pomodoro. Ecco per voi la ricetta dei paccheri ripieni di ricotta e spinaci conditi con il sugo alle melanzane.


Oltre al Ripieno di Ricotta e Spinaci Chef per realizzare la farcia, in questa preparazione potete utilizzare la Besciamella Classica Chef per perfezionare la cottura in forno del piatto.


Come conservare la pasta ripiena


La pasta fresca ripiena deve essere conservata in frigo prima della bollitura, sia che la abbiate acquistata in pastificio o al supermercato, sia che la abbiate realizzata in casa. Potete tenerla in frigo per massimo due giorni dopo di che, in caso di non utilizzo, congelatela senza problemi.


Una volta congelata, per prepararla vi basterà cuocerla direttamente, bollendola in abbondante acqua salata. Rispetto alla pasta fresca ripiena appena fatta, la pasta fresca ripiena congelata necessita di qualche minuto in più di cottura.


prossimo articolo

Poke Bowl: come fare le insalate di riso hawaiane

LEGGI